Ufo in Fiorentina-Pistoiese: la sospensione più comica

Ufo in Fiorentina-Pistoiese: la sospensione più comica

La Juve non si spaventi per un po’ di neve… C’è a chi è andata peggio, in particolare a Fiorentina e Pistoiese. La partita del Campionato Riserve, in programma il 24 ottobre 1954, fu rinviata per un motivo veramente buffo e ancora oggi inspiegabile: niente neve o nebbia, ma Ufo…

La Juve non si spaventi per un po’ di neve… C’è a chi è andata peggio, in particolare a Fiorentina e Pistoiese. La partita del Campionato Riserve, in programma il 24 ottobre 1954, fu rinviata per un motivo veramente buffo e ancora oggi inspiegabile: niente neve o nebbia, ma Ufo in cielo. Tutto era pronto per il match al Comunale di Firenze, ma alle 14:20 comparvero in cielo 20 oggetti misteriosi che crearono scompiglio tra i giocatorie e il pubblico e l’arbitro fu costretto al rinvio. Ufo in Fiorentina-Pistoiese: la sospensione più comica 

Venti oggetti volanti sfrecciarono a velocità altissima da Nord Ovest a Sud Est, dalle Cascine verso Rovezzano. I calciatori rimasero circa 10 minuti a osservare il cielo per capirci qualcosa in più.
Poi una sorta di “nevicata”… Uno studente di ingegneria riuscì a raccoglierne un campione e a farlo analizzare dalla facoltà di chimica. Le analisi parlano di Boro e Silicio. Alcuni biologi sostengono che si tratti di una particolare ragnatela prodotta da una specie di aracnide migratore, ma potrebbero anche essere residui chimici delle lavorazioni tessili. Ma c’è anche l’ipotesi di frammenti di una paglia antiradar usata dagli aerei negli anni ’50. A quasi 60 anni di distanza resta ancora il mistero.(Tgcom24.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy