ULTIM’ORA – Felipe Anderson risponde a Edy Reja: “L’anno scorso?…”

ULTIM’ORA – Felipe Anderson risponde a Edy Reja: “L’anno scorso?…”

ROMA – E’ al centro delle cronache di calciomercato dal momento della sua esplosione, lui però ha firmato e prolungato con la Lazio fino al 2020. Ai microfoni di globoesporte, Felipe Anderson ripercorre la sua escalation a partire da quel gol splendido col Brasile U-21 in Cina. Un calcio di…

ROMA – E’ al centro delle cronache di calciomercato dal momento della sua esplosione, lui però ha firmato e prolungato con la Lazio fino al 2020. Ai microfoni di globoesporte, Felipe Anderson ripercorre la sua escalation a partire da quel gol splendido col Brasile U-21 in Cina. Un calcio di punizione magnifico: “Da lì in poi, grazie a Dio, ho iniziato a giocare titolare alla Lazio e sono diventato decisivo. Nel Brasile Under 21 ho acquisito consapevolezza nei miei mezzi grazie alla fiducia del CT Gallo. Questo si è rivelato fondamentale visto che per molto tempo non sono riuscito ad esprimere le mie qualità. Mi sono sbloccato anche grazie all’affetto di tifosi e compagni. A ogni giocatore piace sentirsi un punto di riferimento, sentirsi importante”.

 

 

 

Un percorso che però è solo all’inizio, con una piccola stoccata fra le righe a Edy Reja: “Mi aspettavo di esplodere prima ma non ho potuto incidere l’anno scorso con la Lazio giocando poche partite. Quest’anno piglio diverso, ho lavorato tanto, e ho deciso che era giunta l’ora di farvi vedere chi è davvero Felipe Anderson. Sto raccogliendo i frutti dei miei sforzi ma il campionato è lungo. Ho ancora tanta voglia di dimostrare le mie doti, crescere ancora. Ho solo 22 anni, siamo all’inizio, sono molto giovane”  Il sogno: “La Champions come per ogni giocatore. Sono molti anni che la Lazio non vi partecipa e in questa stagione possiamo centrare il traguardo. La squadra è motivata, tutti corrono. Il prolungamento? Ho appena rinnovato per altri 5 anni e significa molto. E’ il riconoscimento del lavoro fatto e sarà uno stimolo a fare sempre di più. Sarà il club a decidere il mio destino”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy