SSLazio / Ultim’ora SkySport: fulmine a ciel sereno, tutti senza parole

SSLazio / Ultim’ora SkySport: fulmine a ciel sereno, tutti senza parole

TELEFONATA CON IODICE – Blitz della DIGOS sotto gli occhi di Lotito, indagato per tentata estorsione. Iodice: “Per il bene del calcio”. E quegli sms “minatori”… di ALBERTO ABBATE / AGGIORNAMENTO ORE 12.55 – “Non ritengo di essere artefice di niente, l’ho fatto solo per dovere di giustizia perché il…

TELEFONATA CON IODICE – Blitz della DIGOS sotto gli occhi di Lotito, indagato per tentata estorsione. Iodice: “Per il bene del calcio”. E quegli sms “minatori”… di ALBERTO ABBATE  / AGGIORNAMENTO ORE 12.55 – “Non ritengo di essere artefice di niente, l’ho fatto solo per dovere di giustizia perché il calcio appartiene alla mia vita e l’ho fatto solo per il bene del calcio“. Così Pino Iodice, dg dell’Ischia commenta la notizia della perquisizione disposta dalla Procura di Napoli nella sede della Figc e del coinvolgimento nell’inchiesta di Claudio Lotito. (ANSA)

ROMA – Lotito indagato per tentata estorsione, dopo la telefonata col dg dell’Ischia Pino Iodice. Era stata aperta a fine febbraio l’indagine dalla Procura di Napoli, oggi l’improvviso blitz della Digos negli uffici della Figc e anche a Villa San Sebastiano dove il presidente si trova in questo momento. Iodice era stato interrogato dagli inquirenti: “Sono solo stato convocato alla Procura di Napoli come persona informata sui fatti per un fascicolo che era già stato aperto”, aveva detto il dg dell’Ischia, che aveva denunciato le pressioni fatte da Lotito in Lega pro, portando anche una serie di sms: “Vediamoci… Incontriamoci a Roma… Tu sei portato per liti più importanti”, l’inizio dei messaggi, arrivati da un collaboratore del presidente biancoceleste. 

 

FINANZIAMENTI ILLECITI – La Lazio aveva fatto trapelare di avere invece dalla sua parte alcuni scambi registrati dal segretario generale Calveri: “Sto raccogliendo i tabulati telefonici. Mai chiesto di diventare diesse della Selarnitana e dimostrerò anche altro…», aveva giurato Iodice per allontanare qualche malalingua diffusasi in Campania. Oggi il dg dell’Ischia puo’ “sorridere” perché l‘inchiesta della Procura di Napoli (coordinata dall’aggiunto Vincenzo Piscitelli, dei pm De Simone, D’Onofrio, Ranieri e Capuano), scaturita dalla famosa telefonata registrata, sospetta di presunti illeciti di Lotito riguardanti l’erogazione di finanziamenti a società calcistiche. Spulciati anche gli uffici di Tavecchio e Macalli (non indagati) in Federazione, legati al presidente nonché consigliere federale. Ed ex delegato alle riforme, proprio in seguito a questa brutta storiaccia.

Cittaceleste.it

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy