Un piccolo favore ai cugini, a Toni e al Milan

Un piccolo favore ai cugini, a Toni e al Milan

L’appuntamento della finale di Coppa Italia fissata ancora non si sa, per il 3 o il 7 maggio, rappresenta oltre alla speranza di vincere la prima coppa dell’era DV, anche una chance per approdare in Europa League per le squadre che occupano la metà della classifica. Infatti, secondo il regolamento,…

L’appuntamento della finale di Coppa Italia fissata ancora non si sa, per il 3 o il 7 maggio, rappresenta oltre alla speranza di vincere la prima coppa dell’era DV, anche una chance per approdare in Europa League per le squadre che occupano la metà della classifica. Infatti, secondo il regolamento, se la vincitrice della Coppa Italia e l’altra finalista sono già in Europa (quindi molto probabilmente sia Fiorentina che Roma e Napoli), oltre alla quarta e alla quinta in classifica, anche la sesta disputerà la prossima Europa League. Vincitrice o no, la Fiorentina si è già assicurata un caldo posto nell’Europa delle piccole, continuando a sognare e a lottare per quella delle grandi. Ha così inizio la battaglia tra le squadre che occupano la metà della classifica per strappare il sesto posto: iniziando con i cugini dell’Hellas e del Torino, passando per il Parma, la Lazio ed il Genoa e finendo con il Milan.

(violanews.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy