“Uscite, la vostra casa salterà in aria”: la nuova tecnica delle bande dell’Est

“Uscite, la vostra casa salterà in aria”: la nuova tecnica delle bande dell’Est

BELLUNO – «La vostra casa salterà in aria alle 11.30. Dovete uscire tutti». Un anonimo con forte accento dell’Est europeo ha chiamato una donna di via Torbe a Belluno, per annunciare l’imminente esplosione dell’abitazione. Per aumentare la tensione nella vittima ha poi fatto riferimento a combattenti islamici. E’ la nuova…

BELLUNO – «La vostra casa salterà in aria alle 11.30. Dovete uscire tutti». Un anonimo con forte accento dell’Est europeo ha chiamato una donna di via Torbe a Belluno, per annunciare l’imminente esplosione dell’abitazione. Per aumentare la tensione nella vittima ha poi fatto riferimento a combattenti islamici. E’ la nuova tecnica per far sgomberare le case e spianare la strada ai ladri. Nelle ultime notti, infatti, nella zona di Sospirolo si sono verificati 5 furti all’imbrunire dopo aver tenuto d’occhio, durante il giorno, le abitazioni da colpire.  Non a caso, probabilmente, le vittime prescelte per la telefonata “esplosiva”, abitano in case isolate. Una telefonata choccante, alla quale, tuttavia, la donna, figlia di B. D. C., non ha ceduto. «Erano le 11.10 circa – racconta la donna – quando è squillato il telefono».

 

Situazione surreale. Ma la donna non ha mollato e, insistendo, ha voluto approfondire quella folle comunicazione dove il malvivente appellava con tanto di nome signora e signor D. C., le proprie vittime, intrattenendosi anche a lungo al telefono.  «Quando gli ho detto che ero la figlia – prosegue la donna – allora si è convinto e mi ha detto: “Ah… se allora è la figlia posso dire a lei. Dovete uscire subito di casa, perché alle 11.30 salterà in aria”. A quel punto mi è venuto spontaneo insultarlo».  Il sindaco Mario De Bon che già lo scorso anno aveva emesso un avviso di allerta alla cittadinanza invita a prendere tutte le misure possibili per tutelarsi. (Leggo.it)

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy