VARSAVIA – La libertà ha un prezzo (ecco i punti di raccolta)

VARSAVIA – La libertà ha un prezzo (ecco i punti di raccolta)

AGGIORNAMENTO 13:57 Buone notizie per la raccolta fondi destinata ad aiutare i ragazzi ancora bloccati al carcere. Ci sarà tempo fino all’inizio della prossima settimana per far arrive il proprio contributo economico. La cauzione per la libertà di ogni ragazzo è di 7500 €. In più, nella giornata di venerdì…

AGGIORNAMENTO 13:57 Buone notizie per la raccolta fondi destinata ad aiutare i ragazzi ancora bloccati al carcere. Ci sarà tempo fino all’inizio della prossima settimana per far arrive il proprio contributo economico. La cauzione per la libertà di ogni ragazzo è di 7500 €. In più, nella giornata di venerdì altri 5 dei ragazzi detenuti in carcere si presentaranno davanti al giudice nella speranza di lasciare Varsavia prima di Natale. In basso, sono indicati i 4 punti di raccolta. 

AGGIORNMANETO ORE 18,52 – Ci sono dei spiragli di speranza anche per i 9 ragazzi ancora nel carcere di Bialoleka, bisogna però fare in fretta. A dirlo, ai microfoni di Radio Sei è Augusto il padre di uno dei ragazzi in carcere: Abbiamo avuto una grossa problematica con gli arresti, con cose che non stanno ne in cielo ne in terra. L’unico obiettivo mio è quello di arrivare a questo traguardo, la libertà. E’ solo una questione di denaro, insieme a tutti i laziali. Ci hanno dato una mano un po’ tutti, gente che non c’entrava niente. Di fronte ad una somma di denaro come questa, siamo in un vicolo cieco.Altrimenti è meglio che lasciamo stare. Vogliono che noi siamo qui, 7500 euro sono tanti, con 30000 zloty  una famiglia vive bene qui in Polonia lo stiamo facendo assieme, credo nel gruppo, quello che stiamo facendo è per uno scopo comune. Siamo vittime di una cosa assurda. Quello che chiedo al popolo laziale è di poter andare via da questo posto e rimpatriare i nostri ragazzi e chiudere questo capitolo. Domani molto probabilmente i giudici potrebbero prendere una linea uguale per tutti. Ancora prima del 20 e 21 ci sono possibilità di scarcerare tutti, ma chiediamo una mano a tutti. Questa cifra non possono permettersela tutte le famiglie.

Ci sono dei punti di raccolta dove portare il denaro

– Taverna der sercio, Via nocera umbra 200 (Tuscolana)
– Pub Excalibur, Piazza Vescovio
– 9 gennaio 1900, Via Portuense 544
– Mad for beer, Via Ozanam 62 (Monteverde) 

Inoltre si può fare una donazione tramite Paypal sul sito forumlazioultras.it

AGGIORNAMENTO ORE 18,00 – Secondo quanto riportato da ilmessaggero.it  tra i 10 condannati, uno di loro ha trovato la libertà, il magistrato ne ha disposto la scarcerazione dopo il pagamento di una cauzione di circa 8000 euro. Quindi sono cinque i tifosi che potranno rientrare nella Capitale. Per gli altri nove invece si prospetta la possibilità di passare il Natale in carcere, gli uffici giudiziari chiuderanno il 19 dicembre anche se ci sono delle ottime possibilità che la chiusura venga prolungata al 21 dicembre.

VARSAVIA – Altra giornata importante a Varsavia. Oggi avverrà la scarcerazione degli ultimi 4 ragazzi del gruppo dei 12 dei coloro che erano in attesa di giudizio. Tutto questo, appenna verrà accolto il loro patteggiamento. Molto probabilmente torneranno a Roma già da domani.  E’ buia invece la strada degli altri “10” che ancora si trovano nel carcere di Bialoleka. Residenza a Varsavia o no, sono stati vani i tentativi dei genitori che hanno affittato appartamenti nella capitale polacca.

 

E’ tramontata ormai l’idea di tramutare la custodia cautelare in libertà provvisoria. Il giudice ha respinto le loro richieste. Il Natale si avvicina e ancor di più la chiusura degli uffici giudiziari nella giornata del 19 dicembre. 

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy