Allerta a Roma. 1200 uomini della PC

Allerta a Roma. 1200 uomini della PC

“Scenario non ordinario”: lo scrive la Protezione civile di Roma a proposito dell’ondata di maltempo prevista da lunedì, citando “il rischio di un evento meteorologico estremo con piogge e venti di forte intensità”. “La macchina operativa è già in stato di preallerta”, si legge in una nota, in coordinamento con…

“Scenario non ordinario”: lo scrive la Protezione civile di Roma a proposito dell’ondata di maltempo prevista da lunedì, citando “il rischio di un evento meteorologico estremo con piogge e venti di forte intensità”. “La macchina operativa è già in stato di preallerta”, si legge in una nota, in coordinamento con la Protezione civile nazionale. In campo saranno disposti oltre 1.200 uomini: 650 vigili urbani e 600 tra operatori e volontari.

Non spostarsi lunedì pomeriggio
“L’invito” della Protezione civile quindi “è quello di limitare gli spostamenti nei tre giorni più critici” dell’ondata di maltempo che colpirà il centro Italia e, molto probabilmente, Roma. E’ l’avviso del capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli, il quale sottolinea che “gli spostamenti sono il momento in cui gli eventi calamitosi causano i maggiori danni”. Per cui “chiediamo ai cittadini che non ne hanno necessità di non spostarsi, soprattutto lunedì pomeriggio”. Tra le altre disposizioni, in caso di allagamenti mettersi subito al sicuro e non andare su ponti o vicino a corsi d’acqua

Gabrielli: “No alle polemiche, collaboriamo”
In vista dell’ondata di maltempo, Gabrielli invita a “lasciare da parte le polemiche e le crocifissioni: se pioverà a Roma la colpa non sarà del sindaco”.

Roma, “seguire le indicazioni della Protezione civile”
Parlando a margine di una iniziativa per la prevenzione del rischio sismico, Gabrielli ha sottolineato che “la gente deve darci una mano seguendo le indicazioni che arrivano dalla Protezione civile di Roma capitale, le cui strutture stanno lavorando sulle zone più critiche”. In questo modo “sarà più facile evitare danni o eventi tragici e le istituzioni non saranno indotte a screditarsi reciprocamente”. In particolare, il capo della Protezione civile chiede attenzione nella “gestione dei seminterrati, dove si dovrebbe provvedere alla rimozione per tempo delle merci maggiormente deperibili”. Oppure alla rimozione “delle auto posteggiate in zone di depressione”.

Più a rischio Ostia, Infernetto e Tiburtina
Gabrielli ha poi evidenziato che le zone potenzialmente più a rischio sono quelle “di Ostia, Infernetto e Tiburtina valley, ma per via del mutamento climatico gli eventi possono interessare anche zone prima non interessate”.

Bologna, allagato il PalaDozza, match basket a rischio
Intanto, un violento acquazzone si è abbattuto nel tardo pomeriggio su Bologna provocando l’allagamento delle gradinate del PalaDozza, il palazzetto dello sport dove questa sera è stato annullato lo spettacolo comico “Bologna Ridens”. A rischio anche la partita di basket in programma domani pomeriggio tra Biancoblu e Capo d’Orlando (Lega 2). Per cercare di ripristinare l’impianto gli addetti lavoreranno tutta la notte.(Tgcom.it)

 

Red.News
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy