CALCIO PAZZO / Caso aperto anche nel Barcellona..

CALCIO PAZZO / Caso aperto anche nel Barcellona..

Aveva acceso le fantasie di tutti i tifosi delle squadra cui, a cadenza regolare, era stato accostato prima del suo ritorno a Barcellona per vestire la maglia blaugrana. Era considerato come uno dei più forti centrocampisti attualmente in circolazione e sembrava destinato al successo anche nel nido da cui troppo…

Aveva acceso le fantasie di tutti i tifosi delle squadra cui, a cadenza regolare, era stato accostato prima del suo ritorno a Barcellona per vestire la maglia blaugrana. Era considerato come uno dei più forti centrocampisti attualmente in circolazione e sembrava destinato al successo anche nel nido da cui troppo presto aveva deciso di spiccare il volo. Invece per Cesc Fabregas il ritorno a Barcellona non è stato ad oggi consono alle aspettative. Sia nella passata stagione con Pep Guardiola, che nel primo scorcio di questa sotto la guida di Tito Villanova, il fuoriclasse di Arenys de Mar non parte ai primi posti nella considerazione del suo allenatore. Come una legge del contrappasso per aver abbandonato la propria casa da ragazzo sposando l’ambizioso ma mai decollato progetto Arsenal, il Camp Nou non è ancora stato in grado di restituirgli quelle gioie che aveva sognato di vivere una volta ritornato a vestire i colori dei quali sin da piccolo era innamorato. Situazione difficile, per uno conscio del suo immenso valore, al punto che per la prima volta anche Fabregas ha sbottato in seguito ai fischi dei propri sostenitori durante la gara contro il Valencia: “”Non sono un gran sostituto, tutti vorrebbero giocare ogni minuto di ogni partita, e l’allenatore sa cosa posso offrire. Nei miei ruoli non sono in competizione con nessuno, essendo tra i tre migliori del mondo, ma sono venuto nel Barcellona per giocarci a vita, sono lusingato di farne parte”. L’arte di appiccare un incendio e di spegnerlo nel giro di due virgole. Le prossime settimane capiremo dove sta la verità.

Fonte: Tuttomercatoweb.com

Cittaceleste.it – Redazione SPORT

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy