Pechino CHOC, auto contro la folla a piazza a Tienanmen: “Tre morti, 11 feriti tra agenti e turisti”

Pechino CHOC, auto contro la folla a piazza a Tienanmen: “Tre morti, 11 feriti tra agenti e turisti”

PECHINO – Piazza Tianamen, sacrario del potere del partito comunista cinese, è stata evacuata dopo un’esplosione che avrebbe fatto almeno tre morti. Oltre alle tre persone che si trovavano su un’auto andata a fuoco davanti alla celebre Città proibita e che sono morte nell’ incendio,«molti turisti e poliziotti» sono rimasti…

PECHINO – Piazza Tianamen, sacrario del potere del partito comunista cinese, è stata evacuata dopo un’esplosione che avrebbe fatto almeno tre morti.
Oltre alle tre persone che si trovavano su un’auto andata a fuoco davanti alla celebre Città proibita e che sono morte nell’ incendio,«molti turisti e poliziotti» sono rimasti feriti.  Lo afferma un comunicato del Public Security Bureau (Psb, la Questura) della capitale. I feriti, precisa «sono stati ricoverati» nei vicini ospedali.  Piazza Tiananmen, teatro delle manifestazioni pro-democrazia del 1989, è controllata da un massiccio schieramento di polizia anche per la vicinanza di Zhongnanhai, il centro residenziale dove vivono gran parte dei dirigenti del Partito Comunista. Nelle foto diffuse su Internet si vede solo l’auto in fiamme sotto al ritratto del presidente Mao Zedong, che domina la piazza. 

I FERITI Undici persone, tra turisti e agenti, sono rimaste ferite oggi a piazza Tiananmen, a Pechino, in seguito all’incendio di un’automobile in cui hanno perso la vita le tre persone che si trovavano a bordo della vettura. Lo ha reso noto la Public Security Bureau (Psb, la Questura) della capitale. 

NESSUN ITALIANO Non risultano coinvolti italiani a piazza Tian an men, dove nell’incendio di un’auto sono morte tre persone ed altre undici sono rimaste ferite. Lo rende noto la Farnesina. Secondo i servizi di sicurezza cinesi tra gli undici feriti ci sono dei turisti.  

NIENTE DETTAGLI Il governo cinese «non ha ancora informazioni dettagliate» sull’incidente nel quale oggi tre persone hanno perso la vita e diverse altre sono state ferite quando un’auto ha preso fuoco su piazza Tiananmen, a Pechino. Quindi, al momento non è in grado di dire se si sia trattato di un attentato o di un incidente. Lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri Hua Chunying, in una conferenza stampa a Pechino. L’ipotesi che si sia trattato di una ‘immolazionè – un suicidio di protesta – circola in queste ore su Internet. (leggo.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy