IL CALCIO GIOCATO DICE ADDIO AD ALESSANDRO NESTA

IL CALCIO GIOCATO DICE ADDIO AD ALESSANDRO NESTA

L’ex difensore di Lazio e Milan, Campione del Mondo 2006 ha giocato la sua ultima gara di regular season con i Montreal: “Sono venuto in MLS per vincere con gli Impact”. Con il Pallone d’Oro vinto nel 2006 da Fabio Cannavaro, a volte ci si scorda di Alessandro Nesta. L’ex…

L’ex difensore di Lazio e Milan, Campione del Mondo 2006 ha giocato la sua ultima gara di regular season con i Montreal: “Sono venuto in MLS per vincere con gli Impact”. Con il Pallone d’Oro vinto nel 2006 da Fabio Cannavaro, a volte ci si scorda di Alessandro Nesta. L’ex Juventus ha portato a casa il premio più ambito, mentre Sandrino, tra mille virgolette, si è accontentato di Champions, Mondiale, Scudetto.

Non avrà più la possibilità di vincere da calciatore, l’ex Lazio e Milan. L’avventura è finita, la pensione è lì davanti. Ieri ha infatti giocato la sua ultima partita della regular season in MLS, contro i Philadelphia Union. Nesta si ritira.solito Marco Di Vaio decisivo, e qualche parola in italiano: “Molti pensano che alla nostra età veniamo qui per fine carriera, per vivere meglio. La verità è che arriviamo qui per vincere”.

Cerimonia commovente per Nesta a Montreal, fans di casa che perdono uno dei difensori più forti della storia del calcio: “Ora voglio provare ad allenare, penso che mi risposerò qualche mese prima di iniziare a studiare”. E provare a diventare leggenda come mister.

In Italia e nel mondo lo è diventato durante gli ultimi vent’anni, prima con la Lazio, poi col Milan, passando per la Nazionale. Il calcio si inchina.

Fonte: Goal.com

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy