BELLUNO – PAOLA, INVALIDA, PESA 20 KG, MA E’ MAGGIORENNE E ORA DEVE PAGARE…

BELLUNO – PAOLA, INVALIDA, PESA 20 KG, MA E’ MAGGIORENNE E ORA DEVE PAGARE…

BELLUNO – Paola ha 18 anni è in sedia a rotelle, non muove né braccia né gambe, pesa appena 20 chili. La sua malattia ci chiama tetraparesi spastica grave. La madre ha deciso di portarla in ospedale perché Paola non cresce di peso. Ed è qui che ha scoperto che,…

BELLUNO – Paola ha 18 anni è in sedia a rotelle, non muove né braccia né gambe, pesa appena 20 chili. La sua malattia ci chiama tetraparesi spastica grave. La madre ha deciso di portarla in ospedale perché Paola non cresce di peso. Ed è qui che ha scoperto che, da quando è diventata maggiorenne a giugno, non ha più diritto all’esenzione del ticket. Ora la mamma deve ripresentare tutte le pratiche di invalidità civile. Nel frattempo, deve pagare tutte le visite e gli esami clinici, con costi elevatissimi a carico della famiglia, che vive in un appartamento dell’Ater.

«Mia figlia – racconta la mamma – non parla e non cammina, è una neonata a vita. Adesso ha gravi problemi anche a mangiare. Le sto facendo tutta una serie di visite ed esami per metterle la peg, (piccolo tubicino per l’alimentazione che viene posizionato direttamente nello stomaco ndr)». «Sono andata anche all’Ufficio invalidi di via sant’Andrea con mia figlia – spiega ancora la madre – e mi hanno detto che questa è la legge italiana».(Leggo.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy