Poteva giocare all’estero, invece da l’addio al calcio. Natalino dell’Inter ha già detto stop. Problemi al cuore.

Poteva giocare all’estero, invece da l’addio al calcio. Natalino dell’Inter ha già detto stop. Problemi al cuore.

E’ già finita la carriera di Felice Natalino. Il giovane calciatore dell’Inter, afflitto da una grave aritmia cardiaca, ha deciso di dire basta col calcio. Il terzino classe 1992, che ha esordito in Serie A e in Champions con i nerazzurri a 18 anni, ha rivelato: “Il mio medico mi…

E’ già finita la carriera di Felice Natalino. Il giovane calciatore dell’Inter, afflitto da una grave aritmia cardiaca, ha deciso di dire basta col calcio. Il terzino classe 1992, che ha esordito in Serie A e in Champions con i nerazzurri a 18 anni, ha rivelato: “Il mio medico mi ha detto che non era il caso di forzare e bisognava evitare troppo stress al mio cuore. Sono triste da una parte, ma felice dall’altra: sto bene, questo è quello che conta”.

 

 

Natalino, che a febbraio è stato colpito da una crisi cardiaca con conseguente urgente intervento chirurgico, guarda al futuro e va avanti a testa alta. Su Twitter ha dato la notizia del suo addio al pallone e lo ha fatto da campione con un sorriso: “Purtroppo il Destino ha voluto diversamente! Ma rimarrà per sempre in me l’onore di aver giocato con Dei come Lui! (Eto’o, ndr)”.

Poi le parole a La Gazzetta dello Sport che dimostrano tanta maturità: “Mi è stato detto che all’estero sarebbe possibile toranre a giocare, ma sono io che non voglio sforzare il mio cuore. Non si tratta di avere un nulla osta agonistico, senza il consenso del mio medico, Simone Sala del San Raffaele, non avrei mai fatto nulla di più di quello che faccio ora”.(SportMediaset.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy