VIDEO SHOCK – Stupratori catturati e bruciati vivi davanti alla folla.

VIDEO SHOCK – Stupratori catturati e bruciati vivi davanti alla folla.

Un crudissimo video, che mostra come al dilagare della violenza dei narco in Messico abbia corrisposto l’adozione degli stessi metodi da parte delle collettività. Sempre più zone del Messico sono fuori dal controllo delle forze dell’ordine e dove non comandano i narco comanda l’autorganizzazione locale, che amministra forme di giustizia…

Un crudissimo video, che mostra come al dilagare della violenza dei narco in Messico abbia corrisposto l’adozione degli stessi metodi da parte delle collettività. Sempre più zone del Messico sono fuori dal controllo delle forze dell’ordine e dove non comandano i narco comanda l’autorganizzazione locale, che amministra forme di giustizia del tutto identiche a quelle barbare dei narco. In questo caso i tre presunti autori dello stupro e del successivo assassinio di Sántiz López, una ragazza del luogo, sono stati legati, cosparsi di benzina e bruciati vivi sotto gli occhi di decine di persone “per bene” che riprendevano la scena con i telefonini. Tanta è l’assuefazione che dopo poco sulle bancarelle dei mercati locali sono stati messi in vendita i DVD con l’osceno spettacolo.

IL VIDEO – La procura dello stato del Chiapas, i fatti si sono svolti a Las Ollas il 4 giugno scorso, una piccola località di provincia, ha disposto il ritiro delle immagini e un’indagine per individuare i presenti e i responsabili del linciaggio. Tutti e tre i presunti colpevoli sono morti per le ustioni, due dopo aver ricevuto inutilmente le cure ospedaliere a  San Cristóbal de Las Casas.

CLICCA SULL’IMMAGINE QUI SOTTO PER GUARDARE IL VIDEO

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy