20anni fa fu Gazza show – VIDEO

20anni fa fu Gazza show – VIDEO

La macchina del tempo ci porta al 6 dicembre 1992, a Pescara-Lazio 2-3. E’ l’ultimo precedente tra le due squadre, sono passati venti anni. Vinsero i biancocelesti, fu una partita infinita: 5 gol, l’ultimo al 93’, al terzo minuto di recupero. Il match lo decise la rete fantasma di Luzardi…

La macchina del tempo ci porta al 6 dicembre 1992, a Pescara-Lazio 2-3. E’ l’ultimo precedente tra le due squadre, sono passati venti anni. Vinsero i biancocelesti, fu una partita infinita: 5 gol, l’ultimo al 93’, al terzo minuto di recupero. Il match lo decise la rete fantasma di Luzardi (colpo di testa, traversa e palla sulla riga di porta). Tanti ricordi, quante immagini: Stroppa giocava nella Lazio (oggi allena il Pescara), entrò al 32’ del secondo tempo al posto di Gascoigne. Gazza firmò uno show personale, uno dei gol più belli di tutta la sua storia laziale. Inventò una serpentina irresistibile, alla Maradona, nel giro di dieci metri liquidò quattro avversari: Ferretti, Dunga, Di Cara e Righetti. Gascoigne si presentò da solo davanti a Marchioro e bucò la sua porta senza pietà. Altre curiosità: Zoff guidava la Lazio, Allegri (oggi tecnico del Milan) giocava titolare nel Pescara (a centrocampo), segnò il momentaneo 2-2 al 29’ del secondo tempo.

 

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy