Miro Klose non si ferma mai – VIDEO

Miro Klose non si ferma mai – VIDEO

Un diagonale dei suoi, un gol chirurgico, il numero 65 con la maglia della Germania. Un gol per continuare il momento magico, per calare il 4-0 momentaneo (match finito 6-1, Irlanda del Trap affossata). Miro Klose non si ferma mai, sta segnando a raffica con la Lazio e con la…

Un diagonale dei suoi, un gol chirurgico, il numero 65 con la maglia della Germania. Un gol per continuare il momento magico, per calare il 4-0 momentaneo (match finito 6-1, Irlanda del Trap affossata). Miro Klose non si ferma mai, sta segnando a raffica con la Lazio e con la sua Nazionale: la miglior risposta a chi nei giorni scorsi, nel suo Paese, s’è permesso di accusarlo ingiustamente. Miro è partito titolare nel match contro l’Irlanda, ha giocato 72′, ha partecipato al festival del gol, la sua firma non poteva mancare. Ha vissuto una notte d’oro, si sta avvicinando al record di Gerd Muller (68 reti con la maglia della Germania).

(Video youtube)

GLI ALTRI – E stata la giornata dei nazionali quella di ieri. Candreva vittorioso, è entrato al posto di Montolivo, è sceso in campo nel finale del match contro l’Armenia, non giocava con l’Italia da tre anni. Una sconfitta per Cana, l’Albania allenata da Gianni De Biasi è stata battuta in casa (2-1) dall’Islanda. Lorik ha giocato da centrale difensivo, ha beccato un’ammonizione al 61′, ha completato la partita. Ha sorriso Stankevicius, ha ritrovato la Nazionale dopo vari mesi, s’era dovuto fermare a causa di un infortunio. E’ entrato al 90′, ha ripreso confidenza col terreno di gioco pur se per pochi minuti, nella Lazio non era mai stato utilizzato. La Lituania ha battuto il Liechtenstein (2-0), Stankevicius ha preso anche un cartellino giallo nel recupero. Il primo a scendere in campo ieri (ore 14.30) è stato Cavanda, convocato dall’under 21 del Belgio. La sua Nazionale ha giocato in Grecia, ha vinto 3-1, l’esterno ovviamente è partito titolare. E’ nel giro della squadra maggiore, aveva ricevuto la preconvocazione, ma il cittì Wilmots alla fine ha preferito lasciarlo al collega dell’under 21. Un pareggio per Lulic in Grecia, la Bosnia non ha fatto centro (0-0). L’esterno biancoceleste è rimasto in campo per 75′.

GONZALEZ – Nella notte s’è disputato il derby Argentina-Uruguay e Gonzalez (annunciato tra i titolari) ha sfidato Messi. Oggi sarà il turno di Onazi, è stato convocato per la prima volta dalla Nigeria, le super aquile affronteranno la Liberia nella sfida valida per le qualificazioni alla Coppa dAfrica 2013. Onazi sogna di esordire, potrebbe entrare in corsa

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy