VIDEO – Lotito, ‘Ora il derby, Pallotta?…’

VIDEO – Lotito, ‘Ora il derby, Pallotta?…’

ROMA – Dopo la vittoria della Lazio in Europa League, adesso è tempo di pensare al derby. Ci pensa, anche Claudio Lotito, che ai microfoni di Lazio Style Channel, analizza la vittoria della Lazio, con uno sguardo alla partita di domenica, contro la Roma. Ecco le sue parole: “Adesso dobbiamo…

ROMA – Dopo la vittoria della Lazio in Europa League, adesso è tempo di pensare al derby. Ci pensa, anche Claudio Lotito, che ai microfoni di Lazio Style Channel, analizza la vittoria della Lazio, con uno sguardo alla partita di domenica, contro la Roma. Ecco le sue parole:

“Adesso dobbiamo pensare al derby, che è una partita difficilissima, carica di motivazioni che rappresenta nella città un campionato nel campionato. Dobbiamo affrontarla comunque con serenità,visto che non è che chi la vince, poi si aggiudica lo scudetto. Serve grande spirito di gruppo, lo stesso che può dare grandi soddisfazioni ai nostri tifosi. Mi auguro che la Lazio possa dimostrare grande spirito di sacrificio, per raggiungere dei grandi risultati. Che sfida mi aspetto? Una partita all’ultimo respiro. Faccio un appello ai nostri tifosi, perchè mi auguro che possa essere una partita all’insegna del rispetto e delle regole. Una grande giornata di Sport.”

Concetti ribaditi poi ai microfoni dei giornalisti in mixed zone:

TIFOSI DA TUTELARE – “Dovevamo dimostrare a noi stessi, che tutto quello che era stato scritto e che era stato commentato non corrispondeva a verità. I fatti lo hanno dimostrato. E’ altrettanto vero che noi dobbiamo rimanere concentrati per la partita di domenica, che è una partita difficile e un elemento di confronto cittadino. Abbiamo l’obbligo di tutelare i nostri tifosi, attraverso una prestazione, nel rispetto dell’avversario e dei valori dello sport, fatta di sano agonismo e determinazione”.

CONFERENZA CONGIUNTA? – “A noi non è arrivata nessuna richiesta in tal senso. Poi se le richieste vengono fatte via piccione noi usiamo l’aquila…ma a parte gli scherzi, fare considerazioni in questo senso, sulla base di “voci vicino all’ambiente di..”, che avrebbero avanzato talune richieste, non ha senso. Non penso che sia vero di questa richiesta, perchè di solito le scelte in società le faccio io e a me non risulta nulla. Cioò non significa che Lazio e Roma non mettereanno in campo tutte le iniziative necessarie, volte a scongiurare e prevenire qualsiasi fenomeno che non sia all’insegna dei valori dello sport”.

NESSUNA RISPOSTA A PALLOTTA – “Io non rispondo alle polemiche che voi giornalisti avete cercato di attivare, nel periodo del derby dove non dovrebbe accadere. Ho risposto ad una domanda di Varriale, dove mi veniva chiesto se mi piacesse di più la Roma della Sensi o la Roma degli americani. iHo detto che società di calcio devono preservare passione e sentimento, oltre che perseguire fini economici, pertanto il tifoso è abituato a cercare un interlocutore che lo rappresenti”. Io ci ho sempre messo la faccia ed è questo quello che un presidente dovrebbe fare. Poi esistono altre realtà, come Manchester City, o Malaga, dove tale interlocutore è un manager delegato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy