VIDEO – Lotito: ‘Gazza mi ha baciato! Cori?..’

VIDEO – Lotito: ‘Gazza mi ha baciato! Cori?..’

ROMA – Di seguito, le parole di Claudio Lotito, rilasciate a Lazio Style Channel, dopo la fine del match fra Lazio e Tottenham. Eccole: “Gascoigne mi ha baciato? Piu di una volta. E’ uno istintivo. Non è artefatto. E’ uno che parla con il cuore, i suoi gesti sono sempre…

ROMADi seguito, le parole di Claudio Lotito, rilasciate a Lazio Style Channel, dopo la fine del match fra Lazio e Tottenham. Eccole: “Gascoigne mi ha baciato? Piu di una volta. E’ uno istintivo. Non è artefatto. E’ uno che parla con il cuore, i suoi gesti sono sempre stati all’insegna della spontaneità. Quello che è accaduto oggi, gli ha consentito di scordare tanti brutti ricordi, i Laziali gli hanno dimostrato grande affetto. Anche se non ha pianto, con quei gesti, come il bacio alla mia persona, ha voluto comunicare un grazie per tuttol’amore che l’ambienite laziale gli da. Lui ha rappresentato un momento di crescita di questo club, che passava da una struttura poco competitiva, ad una squadra grande, anche a livello internazionale. Gazza ha infiammato il cuore di tanti tifosi, che vedevano in lui la crescita nella forza di questo club. Un presidente di una squadra di calcio, oltre agli obiettivi sportivi ed economici, ha l’obbligo di preservare la storia, conservandola e regalandola alle generazioni che non l’hanno vissuta. Noi oggi abbiamo fatto questo. La partita? Abbiamo dominato durante tutta la durata del match, abbiamo schiacciato gli spurs nella loro area, i ‘fattori imponderabili’ stasera ci sono stati ostili. Il pareggio ci sta stretto, avremmo meritato di vincere con un risultato ‘abbondante’. Ciò che importa comunque è il risultato.” Lotito poi, riserva un commento sul ‘Raid ultras’ avvenuto nella notte in un pub della Capitale. “A me dispiace – ha detto – che si faccia una informazione a senso unico. Ogni volta vengono accusati i Laziali, come se fossero i parafulmini di tutti i problemi. Chi si copre il volto è un delinquente e ovviamente in questo caso non si tratta dei nostri supporters. L’informazione avrebbe dovuto prima approfondire l’argomento e poi scrivere titoli. Sono episodi non legati al calcio. Il Presidente di una squadra di calcio, ha l’obbligo, nel momento in cui accadono cose del genere, di difendere la propria tifoseria. La nostra, ultimamente hanno dimostrato una grande crescita e a me dispiace il fatto che la Lazio, si porti dietro dietro una nomea che non corrisponde alla realtà”.

Roberto Maccarone – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy