VIDEO – Petkovic dopo Lazio-Torino

VIDEO – Petkovic dopo Lazio-Torino

Vladimir Petkovic ha parlato in conferenza stampa allo Stadio Olimpico: “Nel primo tempo abbiamo giocato con troppa paura, troppo poco convinti. Abbiamo lasciato spazi ai loro contropiedi, e si è accumulato il timore di prendere il secondo gol. Sono mancati cambi di ritmo.” Hernanes e Ledesma, mancati tanti. Cana non…

Vladimir Petkovic ha parlato in conferenza stampa allo Stadio Olimpico: “Nel primo tempo abbiamo giocato con troppa paura, troppo poco convinti. Abbiamo lasciato spazi ai loro contropiedi, e si è accumulato il timore di prendere il secondo gol. Sono mancati cambi di ritmo.” Hernanes e Ledesma, mancati tanti. Cana non all’altezza: “Questa era una Lazio diversa. Con Hernanes e Ledesma si fa un diverso tipo di gioco. Oggi forse abbiamo avuto un maggiore movimento, e dovevamo farlo dall’inizio. Gli scambi fra le linee. Il primo tempo, credo che non solo Cana sia andato male. Nella ripresa ha permesso di mantenere gli equilibri, facendo una buona prestazione davanti alla difesa. Normale poi in fase d’impostazione manchi un po’. Ha delle caratteristiche diverse rispetto a Ledesma”. Klose lontano dall’area oggi: “Sicuramente oggi, soprattutto nel primo tempo, ha sofferto la seconda punta accanto a lui, cercandosi spazi lontani. Nel secondo tempo però siamo andati meglio. Molte volte il pallone è arrivato negli ultimi 16 metri, ma siamo stati poco cattivi e cinici.” Rocchi: “Dopo tanto tempo che non giocava si è mosso bene, ed ha avuto tante occasioni. Se segnava ne parleremmo diversamente. Sono contento del suo contributo alla squadra”. Matuzalem avrebbe fatto comodo? “Credo di si. E’ un buon giocatore. Al momento però non è nella nostra rosa, ed è come parlare di un giocatore di un’altra squadra. Quando finirà la punizione? Non è il momento di parlarne.” Perché il 4-4-2, senza un regista classico e con Candreva e Mauri laterali “Per me è importante mettere i giocatori che ho nella migliore posizione. Nel secondo tempo, con pochi spostamenti, siamo riusciti a mettere in difficoltà l’avversario. Nel primo tempo, sicuramente, dopo il gol subito, siamo stati condizionati dalla paura. Con la disciplina doveva cercare di essere meglio dell’avversario”. Il Torino: “Nel secondo tempo ci siamo accorciati. Una sola volta Cerci è ripartito. Credo che non abbiamo avuto grandi difficoltà. Loro hanno questo modo di giocare. Sono propositivi quando non vengono pressati alti.” Il momento della Lazio: “Giocare ogni tre giorni è pesante. Però sono felice di aver rivisto la mia squadra”. Applauso della Nord all’ammonizione di Klose: “Guardando troppo in la, potrebbe essere positivo. Noi però abbiamo una gara prima del Derby e vogliamo fare punti a Catania. Uno come Klose ci mancherà. Speravo di aver a disposizione tutti, ma lui non ci sarà”.

 

Mirko Borghesi

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy