VIDEO – Cana, “Adesso ripartiamo”

VIDEO – Cana, “Adesso ripartiamo”

Queste le parole di Lorik Cana, in mixed zone, ai microfoni di Cittaceleste.it: “Penso che siamo partiti bene contro una squadra contro il Napoli che pressa l’avversario. I primi 15 minuti siamo entrati in campo nel modo giusto. Il nostro gol annullato, che non so se era mano o no,…

Queste le parole di Lorik Cana, in mixed zone, ai microfoni di Cittaceleste.it: “Penso che siamo partiti bene contro una squadra contro il Napoli che pressa l’avversario. I primi 15 minuti siamo entrati in campo nel modo giusto. Il nostro gol annullato, che non so se era mano o no, e la loro prima rete fortunosa, hanno cambiato la partita. Di li in poi hanno potuto cambiare il modo di giocare, e colpirci in contropiede”. Cana: “Penso che qui non si può certo dire di venire da favoriti. Qualsiasi avversario verrà qui al San Paolo non sarà certo favorito. In ogni momento importante della gara non siamo stati concentrati. Adesso non buttiamo tutto all’aria. Abbiamo un’altra gara, dobbiamo assolutamente vincere. Sono gli episodi della partita. Sullo 0-1 devi scoprirti. E’ vero che però che troppi spazi abbiamo concesso. La sconfitta contro il Genoa e quella contro il Napoli sono comunque diversi. Ora prima del break cerchiamo di fare 6 punti, a partire dal Siena”.

Mancava un Cana nel mezzo: “Queste sono le scelte del mister. Penso che l’allenatore è fortunato. Ha più di 20 giocatori che possono giocare ad un livello alto. L’importante è che con maturità si affronti un campionato ancora lunghissimo. Lo spirito contro il Siena? Con la fiducia del pubblico dobbiamo guardare avanti per vincere questa partita”.

 

Cosa succede all’attacco: “La partita di Tottenham era difficile, non possiamo dire che sia una sorpresa non segnare. Penso che abbiamo fatto una buona gara. Quella che fa male, è contro il Genoa. Dovevamo vincere con 3-4 gol di scarto. Ora stasera l’abbiamo fatto, ma non so se era da annullare. Devo rivederlo. Abbiamo il miglior attaccante del campionato, Klose. Tutti devono lavorare per lui. Se deve fare tutto da solo…” Il Napoli è più forte della Lazio: “Stasera si…(ride ndr). Io sto bene. Lavoro ogni giorno per essere pronto per il mister”.

 

Gli inviati Mirko Borghesi – Francesco Pagliaro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy