calciomercato

Mercato Lazio – Occhi puntati in casa Sassuolo per il prossimo anno

Igli Tare

I biancocelesti starebbero valutando di andare a pescare ancora nella rosa dei neroverdi al termine di questa stagione

redazionecittaceleste

C’è un problema da portare il prima possibile all’ordine del giorno in casa Lazio. E riguarda, nello specifico, la situazione relativa ai portieri a disposizione di mister Maurizio Sarri. Problematica che, a ben vedere, si sviluppa lungo due differenti linee. La prima, esplicitata dai dati, riguarda la scadenza contrattuale di Reina, Strakosha e anche del terzo portiere Adamonis. Tutti e tre, infatti, andranno in scadenza a giugno, sebbene Reina abbia un’opzione per un rinnovo annuale che dovrebbe essere attivata. La seconda, invece, riguarda il rendimento: né lo spagnolo né Strakosha sembrano essere in grado di garantire la costanza necessaria a una squadra come la Lazio.

 Reina e Strakosha

Sguardo al futuro

La situazione che più tiene banco, allora, è proprio quella legata al portiere albanese, patrimonio della società che rischia di sfumare del tutto. Un suo addio a zero tra pochi mesi, infatti, non farebbe registrare a bilancio nessuna minusvalenza ma, al contrario, farebbe perdere una possibile plusvalenza importante. In attesa di definire il futuro di Strakosha, però, la Lazio si guarda intorno e avrebbe messo nel mirino un profilo già in passato osservato con attenzione. Stando a quanto riportato oggi da Repubblica, infatti, i biancocelesti starebbero valutando la possibilità di portare a Formello il portiere del Sassuolo Andrea Consigli, anche lui in scadenza a giugno.

È la scelta giusta?

Tuttavia, qualora l’indiscrezione dovesse essere confermata, sarebbe lecito porsi almeno qualche domanda. A 34 anni Consigli non è più giovanissimo e in casa Lazio è urgente il bisogno di abbassare l’età media della squadra. Con la probabile permanenza di Reina per un’altra stagione, Consigli potrebbe arrivare a Formello solo a patto che poi, nell’estate 2023, si decida di puntare con forza su un profilo giovane e di lunga affidabilità. Probabilmente però, in questo caso, sarebbe più sensato portare in biancoceleste un profilo simile già dal prossimo anno. Con l’obiettivo di farlo lavorare per una stagione al fianco di un portiere esperto come Reina e lanciarlo poi da titolare inamovibile l’anno seguente.