Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato

Mercato Lazio, gli ex obiettivi per la porta sfumano. Ma a gennaio…

Igli Tare e Maurizio Sarri

Il mercato della Lazio per quanto riguarda la porta sembrerebbe essere bloccato, almeno fino alla finestra invernale

redazionecittaceleste

Il portiere titolare della Lazio durante l'amichevole precampionato più interessante che i biancocelesti hanno giocato in ritiro, è stato Thomas Strakosha. Dopo un anno passato tra infortuni e, perché no, qualche mal di pancia dovuto al posto da titolare perso dopo l'arrivo di Pepe Reina, il classe 1995 è tornato a sentire il sapore della titolarità. Ciononostante, con l'arrivo di Maurizio Sarri la situazione dell'albanese non dovrebbe cambiare tanto, anzi. Il tecnico toscano, infatti, ha un ottimo rapporto con lo spagnolo che tempo fa, per tre anni al Napoli, è stato uno dei maggiori perni del sarrismo. Per far in modo che i meccanismi dell'allenatore toscano abbiano efficacia, c'è bisogno di un estremo difensore capace di iniziare subito la manovra. Cosa che Strakosha ha dimostrato di non saper fare con grande naturalezza. Il prodotto della Primavera biancoceleste, tuttavia, è certamente più reattivo tra i pali. Il massimo sarebbe avere un portiere che abbia le caratteristiche migliori dell'uno e dell'altro. Ma anche qui, gli ex obiettivi sul mercato, sono praticamente tutti sfumati.

 Reina e Strakosha

Il valzer dei portieri

L'ultimo, in ordine cronologico, è stato Pierluigi Gollini. Il chiaro segnale della sua partenza è arrivato quando l'Atalanta ha acquistato, per 20 milioni di euro, Juan Musso dall'Udinese. Il Tottenham ha preso in prestito l'estremo difensore della Dea con un opzione sulriscatto. I friulani, invece, per sopperire alla partenza dell'argentino, hanno preso Marco Silvestri dall'Hellas Verona per circa 3 milioni di euro. Altro obiettivo in orbita dei biancocelesti. Per chiudere il cerchio, anche Lorenzo Montipò ha trovato una nuova sistemazione. Il portiere ha salutato il Benevento per accasarsi proprio agli scaligeri. Prestito con obbligo.

I contratti in scadenza

Tutti i discorsi, quindi, verranno rinviati a data da destinarsi. Probabilmente a gennaio. Per quel periodo la Lazio non si augura solo di aver sistemato la situazione legata a Strakosha, in scadenza al 2022, ma spera anche di aver pronto il nome del sostituto. Nel frattempo sono tanti i portieri che come l'albanese sono in scadenza contrattuale e potrebbero fare gola ai biancocelesti. Di seguito ecco alcuni dei nomi più altisonanti: André Onana (25 anni Ajax), Sergio Asenjo (32 anni Villarreal), Hugo Lloris (34 anni Tottenham), Mattia Perin (28 anni Juventus), Jiri Pavlenka (29 anni Werder Brema), Marzo Bizot (30 anni AZ Alkmaar), David Ospina (32 anni Napoli), Andrea Consigli (34 anni Sassuolo), Ivan Provedel (27 anni Spezia), Samir Handanovic (37 anni Inter), Mile Svilar (21 anni Benfica), Marco Sportiello (29 anni Atalanta), Loris Karius (28 anni Liverpool), Joe Hart (34 anni Tottenham).