Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato

Mercato Lazio, gli ex obiettivi per la porta stanno tutti per sfumare

Reina e Strakosha

La Lazio sembra aver chiuso la porta: gli obiettivi del passato stanno tutti per trovare una nuova sistemazione

redazionecittaceleste

Finché era ancora Simone Inzaghi l'allenatore della Lazio, si faceva un gran parlare di quale sarebbe stato il futuro portiere biancoceleste. Con Thomas Strakosha finito ormai ai margini del club e con Pepe Reina troppo in là con gli anni, l'ex allenatore era quasi riuscito a mobilitare la società con lo scopo di trovare un nuovo estremo difensore. Qualcuno che potesse dare delle garanzie a lungo termine. Tra i nomi più gettonati figuravano: Marco Silvestri dell'HellasVerona, Lorenzo Montipò del Benevento e Pierluigi Gollini dell'Atalanta. Tre portieri italiani e conoscitori della Serie A che all'ex biancoceleste non sarebbe dispiaciuto portare in squadra. Ciononostante, quando è diventato Maurizio Sarri il nuovo mister dei biancocelesti, il mercato è cambiato. L'esperto spagnolo dovrebbe rimanere il numero con alla sue spalle l'albanese. Questo a scanso di clamorose offerte per il classe 1995. Solo la sua uscita potrebbe riaprire certi discorsi.

 Strakosha e Reina con Nenci e Grigioni

I portieri con la valigia

Nel frattempo, però, tutti e i tre i profili sopracitati e per lunghi tratti attenzionati dalla Lazio starebbero per trovare una nuova sistemazione. Silvestri, che grazie alle prestazioni offerte con la maglia dei scaligeri è anche finito in Nazionale, sarebbe in procinto di accasarsi all'Udinese. I friulani hanno recentemente salutato Juan Musso che, per 20 milioni di euro, è diventato un nuovo tesserato dei bergamaschi. I quali, a loro volta, stanno per far partire Gollini. Il talentuoso portiere della Dea, infatti, sarebbe prossimo a firmare con Tottenham. Dopo la passata esperienza in Inghilterra, con il Manchester United, l'estremo difensore degli orobici sarebbe pronto per tornare in Premier League. Tuttavia l'incastro non è finito qui. Qualora l'Hellas Verona dovesse ufficializzare la cessione di Silvestri all'Udinese, il club potrebbe pensare di gettarsi a capofitto sul cartellino di Montipò. Portiere che tanto bene ha fatto al primo anno di Serie A e che cerca continuità nella massima divisione.