• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

ACCADDE OGGI: 12 novembre 2007, Lazio – Udinese 5-0

ACCADDE OGGI: 12 novembre 2007, Lazio – Udinese 5-0

Il 12 novembre 2007, la Lazio travolge l’Udinese all’olimpico per 5-0 sotto i colpi dei trio delle meraviglie Mauri-Rocchi-Pandev.

di redazionecittaceleste

ROMA – Era il 12 novembre 2007, la Lazio di Delio Rossi affronta l’Udinese di Galeone, per l’undicesima giornata del campionato di Serie A. La Lazio si trova al tredicesimo posto, partendo da -3 punti in classifica per il

calcioscommesse, ed è in cerca di ossigeno per risalire in classifica. l’Udinese invece si trova al nono posto in classifica e vuole punti per avvicinare la zona Europa. La Lazio arriva dal doppio pareggio contro Empoli e Reggina, mentre l Udinese dal doppio ko contro Livorno e Roma. Lazio subito pericolosa dopo 7 minuti, con mauri che coglie un cross dalla destra di Oddo, finta con il sinistro e tiro con il destro che colpisce il palo, sulla respinta arriva Oddo che conclude forte con il destro ma De Sanctis respinge. Al 10′ minuto risponde l’Udinese, scambio Iaquinta-Asamoah, l’attaccante calabrese prova a sorprendere Peruzzi con il pallonetto, la palla termina a lato. minuto numero 25 ancora Lazio con Rocchi che dalla destra mette dentro l’area un cross basso, Pandev controlla si gira in area piccola e con il sinistro calcia, ma De Sanctis respinge ancora. Al 33′ la Lazio passa, Mutarelli recupera un bellissimo pallone a centrocampo, ne approfitta Mauri che serve di prima Rocchi in profondità, il bomber veneziano con un pallonetto supera De Sanctis, la palla viene poi deviata in rete da Coda, nel tentativo di rinvio, gol della Lazio, 1-0. Al 41′ ancora Lazio in avanti, punizione da zona centrale di Ledesma, che con il cross pesca la testa di Mauri che in tuffo beffa De Sanctis, gol della Lazio 2-0. Si va a riposo con il doppio vantaggio, nella ripresa la musica non cambia, la Lazio rischia poco o quasi. L’Udinese si fa vedere dalla distanza con D’Agostino, ma il suo sinistro finisce a lato di poco. La Lazio gestisce, e al 74′ sugli sviluppi di un corner battuto da Foggia, Zapata respinge di testa fuori dall’area, ma c’è appostato Mauri al limite dei 16 metri, e con un sinistro al volo si coordina e batte De Sanctis, gol della Lazio 3-0. Al 78′ doppio giallo a Felipe, Udinese in 10, punizione dai 25 metri, si incarica della battuta Massimo Oddo, che con il destro fa girare in maniera perfetta la palla accanto alla barriera, la sfera finisce in porta, con De Sanctis impietrito, gol della Lazio 4-0. C’è ancora il tempo per un’altra perla, al minuto numero 82′ slalom gigante di Tommaso Rocchi che parte da centrocampo, fa fuori quattro difensori friulani e con uno slalom degno di Alberto Tomba si presenta di fronte a De Sanctis e lo fulmina con un cucchiaio di sinistro, gol splendido della Lazio 5-0. la partita termina qui. Una Lazio straripante strapazza l’Udinese 5-0, con gol bellissimi e giocate da campioni, una squadra che con quelle prestazioni si toglierà belle soddisfazioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy