• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

ACCADDE OGGI: 23 ottobre 2011, Bologna – Lazio 0-2

ACCADDE OGGI: 23 ottobre 2011, Bologna – Lazio 0-2

Il 23 ottobre 2011 la Lazio espugna il Dall’Ara di Bologna, prima gioia di Lulic con la Lazio.

di redazionecittaceleste

Di Cristian Cordone

ROMA – Era il 23 ottobre 2011, l’Italia piange la morte del campione di Moto GP Marco Simoncelli sul circuito di Sepang e tutti i campi di Serie A si stringono in un forte abbraccio. La Lazio di Edy Reja dopo otto giornate è al secondo posto in classifica ed affronta il Bologna di Stefano Pioli desideroso di punti per cercare di uscire dalla zona retrocessione. La Lazio reduce da due vittorie consecutive e dal derby vinto all’ultimo respiro contro la Roma, il Bologna dalla vittoria contro il Novara ma sempre in zona retrocessione a 4 punti. La Lazio inizia bene, all’8′ minuto su un tiro di Ledesma, Konko devia la traiettoria sul palo. Risponde il Bologna al 22′ con un bel tiro al volo di Ramirez che finisce a lato di poco. Passa un minuto e al 23′ su un calcio di punizione dal lato destro dell’area di rigore, Hernanes calcia forte verso l’area, Acquafresca svirgola e beffa Agliardi, autogol dell’attaccante rossoblù e Lazio in vantaggio, 0-1. Al 24′ erroraccio di Biava che lancia Acquafresca verso l’area laziale, è bravo Marchetti a deviare in angolo il tiro. Doppia occasione per il Bologna prima Ramirez su punizione larga di pochissimo, poi al 35′ su calcio d’angolo miracolo di Marchetti su Portanova di testa sulla respinta Acquafresca a botta sicura trova Lulic sulla linea a respingere. c’è ancora tempo per un’altra occasione del Bologna sempre Ramirez su calcio di punizione che trova ancora una volta Marchetti pronto a respingere. Nella ripresa dopo aver subito nel primo tempo, la Lazio trova subito il raddoppio al 48′ con Lulic che servito da Cissè appena dentro l’area di rigore con il piatto destro deviato da Portanova infila Agliardi, 0-2 e primo gol in maglia biancoceleste del centrocampista bosniaco. Al 57′ ci prova Pulzetti, sinistro a giro che finisce largo, Marchetti controlla. Punizione per il Bologna al 60′ dai 25 metri con Ramirez che tocca per Morleo, ancora una volta un super Marchetti mette in angolo. La Lazio la può chiudere con Cissè che prima con il destro a giro fa la barba al palo e poi con un diagonale di destro impegna Agliardi in calcio d’angolo. Finisce così, con la Lazio che espugna il Dall’Ara, grazie al suo cinismo e ad un Marchetti formato super.

BOLOGNA: Agliardi, Raggi, Portanova, Cherubin, Morleo, Casarini (58′ Gimenez), Mudingayi, Kone (58′ Pulzetti), Ramirez, Di Vaio, Acquafresca (79′ Vantaggiato). A disposizione: Gillet, Garics, Loria, Krhin. Allenatore: Pioli.

LAZIO: Marchetti, Konko, Biava, Dias, Radu, Lulic (86′ Sculli), Ledesma, Matuzalem (71′ Cana), Hernanes (63′ Scaloni), Cisse, Klose. A disposizione: Bizzarri, Diakitè, Rocchi, Kozak. Allenatore: Reja.

Arbitro: Sig. Damato di Barletta – Assistenti Sigg. Romagnoli e Nicoletti – Quarto uomo Sig. Baracani.

Marcatori: 23′ Acquafresca (aut), 48′ Lulic.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy