• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

ACCADDE OGGI: 25 ottobre 2015, Lazio – Torino 3-0

ACCADDE OGGI: 25 ottobre 2015, Lazio – Torino 3-0

Il 25 ottobre 2015, la Lazio stende il Torino all’Olimpico, una partita perfetta per cercare di dare una svolta ad una stagione non molto entusiasmante.

di redazionecittaceleste

ROMA – Era il 25 ottobre 2015, la Lazio di Stefano Pioli al secondo anno sulla panchina della Lazio, dopo l’impresa del terzo posto dell’anno precedente arrivato grazie ad un gioco e a una coralità da far invidia, la seconda stagione del tecnico parmigiano nella capitale inizia con risultati altalenanti. La Lazio affronta il Torino di Giampiero Ventura che viene da due risultati positivi contro due big, avendo battuto la Roma e pareggiato in casa del Milan. La Lazio al contrario vive di gioie alterne, con la vittoria in casa contro l’Empoli e la sconfitta a Sassuolo, la Lazio si trova al quinto posto in classifica, e vuole ritrovare con una vittoria consapevolezza e bel gioco. Lazio subito aggressiva, al 13′ Lulic dalla sinistra mette un cross a rientrare in area, Mauricio di testa manda a lato di poco. Prova a rispondere il Torino al 19′, con Quagliarella che con un destro dal limite dell’area di rigore lambisce il palo alla destra di Marchetti che aveva battezzato il pallone fuori. Candreva semina il panico nella difesa del Torino e al 23′ prova la bomba dal limite dell’area con il destro che finisce alto. Il Torino si fa vedere con Bruno peres ben servito in area di rigore, con il destro di controbalzo impegna Marchetti che alza in angolo. Avanti la Lazio al 40′, Basta dalla destra crossa con il sinistro a rientrare sponda di testa di Klose trova Lulic, che con il, destro schiacciando il pallone a terra beffa Padelli, 1-0 e Lazio in vantaggio. Nella ripresa la Lazio galvanizzata dal gol prova a raddoppiare, azione spettacolare della Lazio, Felipe Anderson pesca Milinkovic-Savic in area, sponda di tesa per Lulic che controlla e calcia al volo, pallone altissimo. Ancora un azione spettacolare della Lazio, al 70′, rinvio della difesa, sponda di testa in avanti di Milinkovic-Savic per Klose, che d’esterno fa correre in area di rigore Felipe Anderson, il brasiliano controlla e  fulmina Padelli con un sinistro ad incrociare, 2-0 Lazio sfavillante. Pochi minuti dopo il Torino prova ad impensierire la difesa biancoceleste, lancio in avanti a cercare Quagliarella in area di rigore che in spaccata si coordina ma la palla è larga, controlla comunque Marchetti. Al 93′ nelle ultime battute di gara c’è tempo anche per il terzo gol e per la doppietta personale di Felipe Anderson. Discesa sulla sinistra di Lulic che converge al centro e serve Felipe Anderson, il talento brasiliano dalla lunetta dell’area di rigore lascia partire un destro potente e preciso che si infila all’angolino, Padelli non può nulla, 3-0 e punto esclamativo sul match. Finisce così, una Lazio bella e spietata mata il Toro, con un gioco travolgente, che ricorda quello dell’annata precedente, se non qualcosa di meglio. Basterà per continuare con questo ritmo, senza risultati altalenanti?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy