Allegri: “Il campionato è lungo, ora dobbiamo pensare alla Champions”

Ecco le sue parole

di redazionecittaceleste
Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus.

TORINOAl termine della partita, Massimiliano Allegri è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: “La squadra ha fatto una buona partita, abbiamo sbandato quegli 8 minuti del secondo tempo, fra l’altro a difesa a schierata. In questo giro son tornati giocatori meno brillanti dalle Nazionali. Dybala giovedì non si è allenato perché è sceso dall’aereo ed era moribondo quindi l’ho mandato a casa. La squadra ha fatto bene, abbiamo preso questi gol ed abbiamo avuto una buona reazione, però confusionaria. Mercoledì abbiamo una sfida determinante per il passaggio del turno in Champions, dobbiamo dimenticare questa gara e pensare alla prossima. Il campionato è lungo e questa sfida non è determinante, mercoledì invece sarà importantissima. Douglas Costa ha fatto delle buone cose, è normale che l’intesa non è ancora perfetta visto che ha giocato poco, ma è un ottimo giocatore però deve fare molto di più.

Il campionato è lungo, non so se staserà vincerà il Napoli: ci sono inoltre gli scontri diretti da giocare, finché loro non andranno a più sette possiamo riprenderli. Oggi abbiamo perso perché molliamo in alcuni momenti della partita, non è facile vincere tutti gli anni. Quest’anno è più difficile e ci manca ogni tanto la cattiveria: questi risultati ci fanno bene e ci fanno tornare con i piedi per terra. Due stagioni fa eravamo dodici punti indietro, la stagione è lunga. Dopo oltre 40 risultati utili allo Stadium siamo incappati in questa sconfitta: ma la palla di Higuain con Strakosha in altre partite sarebbe entrata, poi il palo di Dybala, dove non siamo stati reattivi nel recuperare la palla. Nel primo tempo la difesa ha retto bene le offensive della Lazio, ma nella ripresa non è stato così”.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy