Bertolacci: “Il mio sogno è giocare con Murgia”

di redazionecittaceleste

ROMA – “Per i nostri valori non dovremmo occupare quella posizione di classifica  ma se siamo lì significa che qualche responsabilità ce l’abbiamo. Vincere a Roma è stato fondamentale. Sono contento per Laxalt che si è preso la sua rivincita dopo il gol annullato. Ora testa al Chievo.” Così Andrea Bertolacci racconta la vittoria del suo Genoa contro la Lazio. Una partita nella quale è stato schierato come regista, risultando uno dei migliori in campo, facendo rivedere quella stoffa che lo portò al Milan. Per Bertolacci romano cresciuto nella Roma, la sfida contro la Lazio sarebbe potuta essere un derby ma “Genova è sempre stata la mia seconda casa. Qui mi trovo molto bene. Ho tanti amici. Sono cresciuto nelle giovanili della Roma ma il mio vero derby è quello contro la Sampdoriacome in passato lo era con l’Inter”. Sicuramente è più sentita in famiglia con il fratello di sua moglie Nicole, Alessandro Murgia:  “Ci conosciamo da sette anni ma non avevamo mai giocato contro. Affrontarsi da avversari è stata una grande emozione. Nel sottopassaggio ci siamo incoraggiati a vicenda e alla fine ci siamo fatti i complimenti. Ritrovarsi è sempre bello. Il sogno sarebbe giocare un giorno nella stessa squadra”.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK!

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

UN GIOCATORE DELLA LAZIO VERSO LA CINA 

NAPOLI-LAZIO, IL RITORNO DEI LAZIALI AL SAN PAOLO 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy