gazzanet

Burioni: “Coronavirus, se premiamo il freno siamo salvi”

Roberto Burioni, medico immunologo e tifoso della Lazio

Il Dr. Roberto Burioni, ha espresso il suo pensiero sulla situazione del Coronavirus in Italia. Secondo il Prof. tutti insieme si può avere la meglio

redazionecittaceleste

Notizie Lazio

—  

ROMA - Roberto Burioni oltre ad essere un medico, un professore di microbiologia, un virologo e un direttore scientifico, è anche un amante del calcio nonché noto tifoso della Lazio. Il professore però di questi tempi ha i pensieri occupati dalle recenti faccende italiane, ma anche mondiali, legate al Coronavirus. Il Dr. Roberto Burioni sul suo profilo ufficiale Twitter è sempre molto preciso e tende a dare dei buoni consigli a chi vuole collaborare in modo da limitare l'avanzamento della pandemia. Poco fa per esempio ha dichiarato: "Il coronavirus non è un meteorite che si sta arrivando in testa. E' come essere in un'auto che sta andando contro un muro, basta premere il freno e siamo salvi. Ma il pedale dobbiamo premerlo tutti insieme, in 60 milioni di italiani. Nessuno alzi il piede!. Successivamente con un altro twit ha voluto smentire una recente voce riguardante il fatto che il virus può essere trasmesso a dieci metri di distanza: "Da questa mattina ci martellano con il fatto che il coronavirus si trasmette anche a 10 metri di distanza. Non è vero".

Insomma, tutto ciò che un semplice cittadino può fare è appellarsi agli esperti e seguire con responsabilità i suggerimenti delle istituzioni.

Potresti esserti perso