Derby Primavera, la Lazio vince 2-1. Decisivi Shehu e Djavan Anderson

Segui la diretta del derby Primavera Lazio-Roma con Cittaceleste.it

di redazionecittaceleste

FORMELLO – Missione compiuta per la Lazio. I biancocelesti dopo cinque sconfitte consecutive tornano a vincere e lo fanno nel derby. 2-1 con il quale la squadra di Menichini sale a 10 punti, mentre quella di De Rossi rimane ferma a 16.

90’+4′ – Triplice fischio di Meraviglia. La Lazio torna a vincere dopo cinque sconfitte e batte la Roma nel derby per 2-1.

90’+2′GOL della Roma. La sfida si riaccende. Direttamente dal calcio d’angolo di D’Orazio, Falbo, capitano della Lazio, colpisce la sfera di testa e sfortunatamente batte Alia.

90′ – Si alza la lavagna luminosa: 4 minuti di recupero.

87′ – La Roma si rivede dalle parti di Alia. Riccardi riceve in area un traversone dalla sinistra. Il numero 10 stoppa e calcia, ma la sfera finisce sull’esterno della rete alla sinistra del portiere della Lazio.

83′Cartellino rosso per Parodi. Su un contropiede della Lazio il terzino destro Parodi della Roma entra pericolosamente col piede a martello su Falbo a centrocampo. Meraviglia non ci pensa due volte e spedisce Parodi anzitempo negli spogliatoi.

82′ – Ammonito Sdaigui. Il numero 16 giallorosso colpisce di mano la sfera su un cross pericoloso dalla sinistra di Semeraro.

79′ – L’arbitro Meraviglia ammonisce il tecnico della Lazio, Leonardo Menichini, per proteste.

74′ – Doppio cambio per De Rossi. Escono il numero 7 Zalewski e il 6 Darboe ed entrano rispettivamente il numero 16 Sdaigui e il 23 Tripi.

72′ – Ritmi lenti. La Roma attacca per accorciare le distanze e la Lazio si chiude per poi ripartire in contropiede. Il copione della sfida è questo.

70′ – Sembra una maledizione per la Lazio. Esce anche Ndrecka per problema muscolare. Al suo posto Menichini inserisce Czyz.

67′ – Il subentrato Tall con la sua fisicità mette in difficoltà la retroguardia biancoceleste. Serve un super ripiego di De Angelis a salvare la Lazio su un cross dalla destra di D’Orazio che aspettava solo il colpo di testa di Tall davanti ad Alia.

65′ – Dopo 20 minuti senza occasioni ne arriva una clamorosa per la squadra di De Rossi. Cross tagliato dalla sinistra di Semeraro, D’Orazio arriva puntule all’appuntamento con la sfera, ma la spedisce alta.

63′ – Nella Roma entra anche Tall. Il numero 20 subentra all’11 Providence.

60′ – Altra interruzione forzata. Calafiori è costretto a lasciare il campo per problemi al ginocchio destro. Molto sportivo il pubblico di Formello che dopo lo spavento iniziale visto anche l’ingresso della barella vede uscire Calafiori in piedi con l’aiuto di un suo compagno e un responsabile della panchina. Al posto del numero 3 giallorosso entra il 15 Francesco Semeraro.

57′ – Anche la Roma opta per un cambio. Esce il numero 9 Felipe Galeazzi Estrella ed entra il numero 18 Ludovico D’Orazio.

54′ – Altra sostituzione in casa Lazio. Il subentrato Russo a sua volta viene sostituito a causa di un problema al ventre. Menichini inserisce il numero 21 Alessandro Cerbara.

48′ – La prima conclusione del secondo tempo è giallorossa. Riccardi si inserisce da dietro, entra in area e fa partire un diagonale di destro che non impensierisce Alia.

46′ – Lazio e Roma rientrano in campo. Seconda sostituzione per Menichini. Esce l’autore del gol del vantaggio, Florent Shehu. Al suo posto entra il numero 17 Cesar Kaziewicz.

 

45’+2′ – Meraviglia dopo due minuti di recupero manda le squadre negli spogliatoi. Fine primo tempo.

45’+1′ – Traversa della Roma. Su azione personale di Zalewski dalla destra dopo un batti e ribatti in area la sfera finisce sui piedi di Calafiori che però da circa due metri colpisce il legno superiore.

43′ – La Lazio si salva in extremis. La Roma con Estrella si presenta davanti ad Alia. Il centravanti mette in mezzo, ma Ndrecka prima e Bertini poi sono determinanti nell’allontanare la sfera dall’area piccola biancoceleste.

40′ – Roma pericolosa con Estrella. Il numero 9 giallorosso entra in area e scarica un gran tiro, ma Alia non si fa soprendere sul suo palo.

38′ – Cartellino giallo per De Angelis. Il terzino destro è stato redarguito da Meraviglia per delle proteste in seguito a un fallo fischiato contro i biancocelesti.

36′ – Dopo nove minuti di equilibrio altra occasione per la squadra di Menichini. Cross dalla sinistra di Ndrecka. Arriva puntuale all’impatto Shehu. Sulla sua spizzata la sfera diventa disponibile per Russo, ma il numero 20 biancoceleste non riesce a graffiare davanti a Zamarion.

27′ – GOOOOOOOOOLLLL!!!Altra fiammata in contropiede della Lazio. Dopo un rimpallo Djavan Anderson recupera la sfera entra nell’area giallorossa e si procura un calcio di rigore con una grande finta su Darboe. Meraviglia non ha dubbi. Dagli undici metri si presenta proprio Anderson che batte Zamarion e fa 2-0.

24′ – Continua la pressione da parte della Roma. Sugli sviluppi di un corner battuto da Zalewski sulla destra, Plesnierowicz colpisce indisturbato di testa, ma il suo tiro esce alla sinistra di Alia.

21 ‘ – Alia determinante sul tiro ravvicinato dalla destra di Riccardi.

20′ – Lazio che dopo il vantaggio comincia a chiudersi lasciando il pallino del gioco alla Roma che si fa vedere in maniera costante nella trequarti biancoceleste.

15′ – Prima sostituzione in casa Lazio. Esce un ispirato Raul Moro a causa di un forte contrasto all’altezza del centrocampo. Al suo posto entra il numero 20, Mattia Russo.

10′ – GOOOOLLLLLL!! Sul capovolgimento di fronte grande giocata di Raul Moro a centrocampo che semina gli avversari, arriva davanti a Zamarion e finisce giù. Non c’è rigore, ma sul prosieguo dell’azione arriva la zampata di Shehu su tiro-cross di Falbo ed è 1-0 per la Lazio.

9′ – I giallorossi si fanno vedere ancora dalle parti di Alia, stavolta con Bove che si inserisce bene su cross di Parodi dalla destra, ma il suo colpo di testa finisce docile tar le mani dell’estremo difensore biancoceleste.

5′ – Prima conclusione della sfida. Schema su una punizione dai 20 metri da parte della Roma che porta Bianda al tiro, ma la sfera finisce alta.

1′ – Il signor Meraviglia dà il via al match.

TABELLINO 

Lazio-Roma 2-1 (10′ Shehu (L), 27′ rig. D. Anderson (L), 90’+2′ aut. Falbo (L))

Lazio (4-3-3): Alia; De Angelis, Franco, Kalaj, Ndrecka (70′ Czyz); Djavan Anderson, Bertini, Falbo (c); Shehu (46′ Kaziewicz), Zilli, Raul Moro (15′ Russo).

A disp.: Furlanetto, Cipriano, Petricca, Francucci, Bianchi, Shoti, Czyz, Cerbara, Tare.  All.: Leonardo Menichini.

Roma (4-3-3): Zamarion; Parodi, Bianda, Plesnierowicz, Calafiori (60′ Semeraro); Riccardi (c), Darboe (74′ Tripi), Bove; Providence (63′ Tall), Estrella (57′ D’Orazio), Zalewski (74′ Sdaigui).

Espulsi: 83′ Parodi (R).

A disp.: Boer, Nigro, Santese, Chierico, Semeraro, Simonetti, Tripi, Besuijen.  All.: Alberto De Rossi.

Arbitro: Francesco Meraviglia (sez. Pistoia).

Assistenti: Ciancaglini-Di Monte.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy