Diritti Tv, la spunta Mediapro. Ma Sky…

di redazionecittaceleste
diritti tv

ROMA –  Con un’offerta di un miliardo, 50 milioni e mille euro la spagnola Mediapro si è aggiudicata i diritti tv della Serie A per il triennio 2018-2021. Ora bisogna aspettare 45 giorni per l’opinione dell’Antitrust. Nel giro di poco Sky ha fatto partire una diffida alla Lega Serie A dall’assegnare i diritti audivisi a Mediapro per il prossimo triennio. Infatti, secondo il gruppo satellitare gli spagnoli, nonostante abbiano presentato un’offerta allo specifico bando rivolto esclusivamente agli «intermediari indipendenti» non opererebbe come un intermediario indipendente ma come un vero e proprio operatore della comunicazione. Sempre secondo Sky, MediaPro avrebbe infatti avviato nel corso della trattativa privata una negoziazione con la Lega per “realizzare uno o più canali tematici anche sotto forma di canali ufficiali della Lega”, curandone i palinsesti e la veste editoriale. MediaPro inoltre avrebbe negoziato con l’intenzione sia “di vendere spazi pubblicitari sugli stessi canali” sia “concludere accordi per la distribuzione di tali canali con gli operatori della comunicazione interessati”.  Il commissario straordinario Fabbricini all’uscita dalla FIGC ha espresso tutta la sua felicità per l’accordo: “Ero immerso nelle questioni federali, non ho parlato con nessuno di quanto successo in Lega di A, lo apprendo ora. Certamente è un primo passo avanti per riportare la Lega nella normalità operativa.” Sulla diffida di Sky, invece “Fatemi capire bene le cose, lasciatemi il tempo.”

SEGUICI SU FACEBOOK!

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

DI BIAGIO ALLENATORE PRO TEMPORE DELLA NAZIONALE 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy