ESCLUSIVA – Marco Ballotta: “Inter-Lazio? Partita piena di gioco e spettacolo”

Per avvicinarci alla sfida, i microfoni di Cittaceleste.it intervistano in esclusiva Marco Ballotta, grande ex delle due compagini

di redazionecittaceleste
Marco Ballotta, ex portiere della Lazio

Di Ramona Marconi

ROMA – Giovedì, la Lazio sarà chiamata ad un’altra sfida proibitiva a San Siro, contro l’Inter.

In palio c’è il passaggio di turno e la semifinale di Coppa Italia. Un impegno non di poco peso, contro un avversario ferito dopo la brutta sconfitta contro il Torino. Per avvicinarci alla sfida, i microfoni di Cittaceleste.it intervistano in esclusiva Marco Ballotta, grande ex delle due compagini.

Che partita sarà Inter-Lazio?

Sarà sicuramente una partita importante perché è un trofeo molto ambito. Le due formazioni vengono da sconfitte diverse. La sconfitta della Lazio ci poteva stare. Brucia solo per come sia maturata. Non è riuscita non per suo demerito. La Lazio ha avuto la possibilità di chiudere con Immobile ma non è riuscita a farlo. Per battere la Juve devi fare la partita perfetta e loro non devono stare in giornata, non concedere nulla e non sprecare occasioni. La sconfitta dell’Inter pesa molto di più. L’avversario era più debole. Mi aspetto una partita sentita, piena di gioco, con due formazioni che se la giocheranno a viso aperto, lo spettacolo sarà garantito. 

Un suo commento su Strakosha.

Credo che sia un portiere che abbia ampi margini di miglioramento, ma comunque un gran portiere. Quest’anno ha fatto un campionato normale, lo scorso anno ha fatto meglio però mi sembra costante. Sicuramente lo inserisco tra i primi 4 che ci sono in Italia.  I giovani vanno aspettati, credo che lui possa solo migliorare.

L’Inter-Lazio che ricorda con più affetto.

Dopo lo scudetto, pochi giorni dopo siamo andati a prenderci la Coppa Italia proprio a Milano, contro l’Inter. Fu emozionante. Sì, credo che sia quello il ricordo più bello. 

Corsa al quarto posto. 

In quel lotto di squadre, credo che tutte possano arrivare al quarto posto. Roma, Lazio e ci metto pure l’Atalanta. credo che Roma e Lazio siano allo stesso livello, ma c’è l’Inter che ha qualcosa in più. Sarà una sfida super avvincente e che si deciderà solo alla fine. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy