• ACCENDI LA TV, SUL CANALE 85 SIAMO IN DIRETTA: TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SULLA SSLAZIO!

ESCLUSIVA – Rolando Bianchi: “Inzaghi? E’ pronto per una grande squadra come la Juve”

Che partita sarà questo Lazio-Bologna? E quale sarà il futuro di Inzaghi? Ne abbiamo parlato con l’ex attaccante della Lazio, Rolando Bianchi, in questa intervista esclusiva.

di redazionecittaceleste
Bianchi

Di Ramona Marconi

ROMA – Tra poche ore Lazio e Bologna chiuderanno la penultima giornata di campionato. Una Lazio sazia, dopo la vittoria della Coppa Italia e il conseguente ingresso in Europa League, cercherà di chiudere bene la stagione davanti al proprio pubblico.

 

Ma che partita sarà? E quale sarà il futuro di Inzaghi? Ne abbiamo parlato con l’ex attaccante della Lazio, Rolando Bianchi, in questa intervista esclusiva.

Lazio-Bologna, poi Torino-Lazio. Che partite saranno per una Lazio che non ha più nulla da chiedere al campionato?

Credo che siano comunque partite utili per programmare il futuro. In casa Lazio ci saranno delle rivoluzioni e queste partite possono comunque dare delle risposte.

La Lazio ha trionfato contro l’Atalanta alzando un altro importante trofeo. Dove l’ha vinta Inzaghi?

Per me Inzaghi l’ha vinta in una sola mossa: cambiando Bastos subito, alla mezz’ora. Qualcuno aveva storto il naso dicendo che era azzardato fare un cambio così presto. Invece, per me, l’ha vinta proprio in questa mossa, togliendo Bastos che era ammonito.

La Coppa vinta con conseguente ingresso in Europa League salva la stagione biancoceleste?

Sì, direi proprio di sì.

Inzaghi potrebbe salutare la Lazio nonostante il rinnovo offerto da Lotito. Che ne pensi?

Inzaghi è un allenatore molto giovane e in gamba, allenatore che sta crescendo anno dopo anno. Credo possa essere un prospetto perfetto per tante squadre.

Allegri ha salutato la Juve dopo 5 anni di successi chiudendo un ciclo vincente. Chi credi che possa prendere la sua eredità tra i nomi che girano?

Ti faccio tre nomi: Conte, Gasperini e lo stesso Inzaghi.

Abbiamo visto le lacrime di Pelissier, poi l’ultima di Barzagli. Gli ultimi barlumi della vecchia guardia…

Dispiace. Sono grandi giocatori che hanno fatto la storia del calcio italiano.

Vicenda De Rossi: che idea ti sei fatto?

Doveva essere trattato diversamente. Io posso capirlo, a me successe la stessa cosa. Credo che stia veramente male per il trattamento che gli è stato riservato. De Rossi meritava più rispetto.

Milinkovic è stato incoronato dalla Lega come miglior centrocampista. Un tuo pensiero.

Quest’anno mi aspettavo molto di più da un giocatore come lui, però, sul talento e sulla classe di Milinkovic poco da eccepire. Lo ha dimostrato anche nella finale di Coppa Italia dove ci ha messo davvero poco a risolverla.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy