• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Inter – Lazio, Bergomi: “Spalletti inserisca Icardi gradualmente”

Inter – Lazio, Bergomi: “Spalletti inserisca Icardi gradualmente”

L’ex calciatore dell’Inter e telecronista, Beppe Bergomi, ha parlato della situazione in casa nerazzurra in vista della partita con la Lazio

di redazionecittaceleste

ROMA – Domenica sera Inter e Lazio si affronteranno a San Siro nella delicatissima sfida in ottica Champions. L’ex capitano nerazzurro, Beppe Bergomi, ha analizzato la situazione in vista della gara.

eccezzzionale

Queste le sue parole a La Gazzetta dello Sport: “”Non vorrei essere nei panni di Spalletti che deve gestire il ritorno di Icardi. Qualsiasi decisione prenda ora, Luciano potrebbe purtroppo andare incontro a critiche da parte dei tifosi. Se farà giocare Mauro sarà troppo presto, se non lo schiererà si dovrà affidare a Keita che, come abbiamo visto contro l’Eintracht, sconta delle difficoltà a gestire il ruolo di centravanti. Un reintegro già delicato quello di Maurito, che si è ulteriormente complicato con l’infortunio di Lautaro con l’Argentina. Nella gestione pratica, io con la Lazio partirei con Keita e poi gli darei minuti, lui poi contro i biancocelesti la mette quasi sempre. Credo che in questi due ultimi giorni si sia allenato bene: il problema al ginocchio è dato dalle infiammazioni che si porta dietro da tempo, non è traumatico. Tendenzialmente Mauro sta bene, ma è fermo da 40 giorni e ha perso tanto dal punto di vista muscolare. Una volta rientrato nello spogliatoio e riassaporato il contatto anche fisico con i compagni e l’allenatore, Icardi avrà sicuramente chiesto scusa, si sarà chiarito, avrà sentito il bisogno di un confronto diretto. E quando parli butti fuori, ti sfoghi. Quando esponi le tue idee guardando le persone in faccia allora tutto si scioglie. Il rancore sparisce e prevale la causa comune: in questo caso il bene dell’Inter”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy