• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

L’AVVERSARIO – Il Genoa dell’ex Ballardini: Piątek pericolo numero uno

L’AVVERSARIO – Il Genoa dell’ex Ballardini: Piątek pericolo numero uno

La Lazio nella quinta giornata del campionato di Serie A affronta il Genoa allo stadio Olimpico nel match di domenica alle ore 15:00.

di redazionecittaceleste


Di Cristian Cordone

ROMA- Quella tra Lazio e Genoa è da sempre una gara ricca di emozioni e gol. Il match di domenica alle ore 15:00 potrà offrire senz’altro un bello spettacolo.
Lazio e Genoa arrivano alla sfida dell’Olimpico da due vittorie per 1-0, i biancocelesti ad Empoli ed il Genoa in casa contro il Bologna.
La squadra ligure può contare sul momento di forma straordinario del giovane attaccante polacco Krzysztof Piątek, che in queste prime giornate di campionato ha sorpreso tutti, segnando ben 8 gol in sole 4 presenze tra campionato e Coppa Italia. Numeri impressionanti, che lo catapultano al primo posto della classifica marcatori della Serie A con 4 gol segnati in appena 3 presenze nella massima serie italiana.
Sorpresa Piątek a parte, il Genoa di mister Davide Ballardini posa su una certezza: la difesa a tre davanti al portiere Federico Marchetti, vecchia ma non troppo conoscenza biancoceleste. Centrocampo a quattro con degli esterni come Criscito e Romulo che conoscono molto bene il campionato italiano. L’ex Zenit tornato sotto la lanterna dopo l’esperienza in Russia per sostituire Laxalt, ceduto al Milan. In avanti un altro ex laziale, l’esperto Goran Pandev che proverà insieme al bomber polacco Piątek a far male ancora alla sua ex squadra.

L’ALLENATORE
Davide Ballardini, il tecnico emiliano ha guidato la Lazio nella stagione 2009-2010, il suo esordio in gare ufficiali è coinciso con la vittoria in Supercoppa Italiana contro l’Inter di Josè Mourinho per 1-2 a Pechino, un inizio esaltante con la vittoria di un trofeo, che però non trovò seguito in campionato, tanto da portare la Lazio in zona retrocessione, nel febbraio del 2010 infatti fu esonerato. Nella sua carriera Ballardini oltre alla sfortunata parentesi biancoceleste ha guidato: Sambenedettese, Pescara, Cagliari, Palermo e Bologna, con più ritorni nelle varie squadre che ha allenato come le tre stagioni a Cagliari, le tre a Genova e le due a Palermo.

GLI EX DELLA GARA
Oltre al tecnico Ballardini, sono due gli ex dal dente avvelenato, che lasciato la Lazio tra mille polemiche.
L’ultimo in ordine di tempo è Federico Marchetti, che dopo 8 stagioni in biancoceleste vincendo una Coppa Italia ha lasciato la capitale per ragioni ancora poco chiare, rimanendo fuori rosa dal febbraio del 2017. Il portierone di Bassano del Grappa rimane comunque uno di migliori estremi difensori della Lazio per rendimento, con 194 presenze.
Un altro ex che non ha lasciato la Lazio tra gli applausi è Goran Pandev, l’attaccante macedone ha disputato 6 stagioni con l’aquila sul petto vincendo una Coppa Italia, e formando con Tommaso Rocchi una delle coppie d’attacco più prolifiche della storia biancoceleste. Durante la sua ultima stagione in maglia biancoceleste, nel 2009, inizia un contenzioso con la società in merito alla sua richiesta di rescissione di contratto con la Lazio. Pandev in biancoceleste ha collezionato 159 presenze e 48 reti. La punta classe 83′ ogni volta che affronta la Lazio si esalta, ben 5 i gol segnati alla sua ex squadra da quando ha lasciato Roma.
Tra le fila biancocelesti l’unico ex è Ciro Immobile, che milita tra le fila dei grifoni nella stagione 2012-2013, contando 33 presenze e 5 gol con la maglia rossoblu.

I PRECEDENTI
Nelle ultime cinque stagioni il bilancio non sorride ai biancocelesti, con l’ultima gara persa dalla Lazio 1-2 sotto i colpi di Pandev e Laxalt.
2017-2018: Lazio-Genoa 1-2  55′ Pandev (G), 59′ Parolo (L), 92′ Laxalt (G)
2016-2017: Lazio-Genoa 3-1  11′ Felipe Anderson (L), 52′ Ocampos (G), 57′ rig. Biglia (L), 65′ Wallace (L)
2015-2016: Lazio-Genoa 2-0  35′ Djordjević (L), 62′ Felipe Anderson
2014-2015: Lazio-Genoa 0-1  29′ rig. Perotti (G)
2013-2014: Lazio-Genoa 0-2  60′ Kucka (G), 72′ rig. Gilardino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy