• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, Bianchessi: “Siamo in linea con i nostri obbiettivi”

Lazio, Bianchessi: “Siamo in linea con i nostri obbiettivi”

Le parole del responsabile del settore giovanile biancoceleste Mauro Bianchessi

di redazionecittaceleste

ROMA – Il responsabile del settore giovanile della Lazio Mauro Bianchessi ha parlato ai microfoni di Lazio Style Channel. Queste le sue parole: “Il bilancio parziale della stagione è positivo,

unnamed

siamo perfettamente in linea con le nostre previsioni che sono raggiungere i play-off con le categorie nazionali e vincere il campionato con le categorie Under 14, Under 13 ed Under 12, classifiche nelle quali siamo al momento primi. L’Under 15 è leggermente indietro rispetto alle nostre aspettative a causa di una serie di infortuni. Abbiamo avuto la grande gioia di avere sette calciatori biancocelesti in Nazionale e siamo in linea con le nostre previsioni. Dal mare arrivare alla punta dell’Everest è difficile, ma io credo nei nostri obiettivi ed il nostro credo è ‘non mollare mai’. I risultati sono importanti quanto la crescita, abbiamo alzato il livello ed anche i ragazzi devono raggiungere determinati obiettivi individuali e di squadra”. “Con l’Under 14 guidata da una bandiera della Lazio come Tommaso Rocchi, tecnico che sta crescendo passo dopo passo, abbiamo vinto un torneo importante nel quale si sono misurate le squadre più forti d’Italia. Questo successo è stato per noi una gioia doppia: oltre ad aver portato a casa un torneo internazionale che non era stato mai vinto dalla Lazio, siamo riusciti ad ottenere il secondo successo stagionale in un derby dopo aver trionfato in questa sfida con l’Under 13. I migliori calciatori d’Italia si sono affrontati in questa manifestazioni ed i nostri calciatori hanno dimostrato di poter affrontare palcoscenici simili, due ragazzi in particolare che sono fuori concorso. Si è creato un putiferio tra procuratori ed agenti con i nostri calciatori: i giocatori più forti della Lazio restano però in biancoceleste”. “La nostra strategia è quella di ridurre numericamente le rose della sezione agonistica, riducendo la quota dei tesserati per alzare la qualità e per lavorare più specificatamente su ogni calciatore. Ci sarà qualche piccolo ritocco in ogni squadra ed alzeremo sicuramente il livello. In futuro non dovremo più puntare ai play-off, ma allo Scudetto. L’Under 16 era arrivata dodicesima nella passata stagione, ora a seguito di qualche ritocco la compagine classe 2003 è al primo posto della classifica. Ci sono calciatori importanti di cui sono molto soddisfatto ed, inoltre, l’allenatore Marco Alboni ha svolto un ottimo lavoro insieme ai miei collaboratori tecnici che sono sempre presenti sul campo. Ad oggi la situazione è molto positiva, ma è solo la base per raggiungere i play-off al termine della stagione. Faremo di tutto per tagliare questo traguardo per poi compiere un salto in avanti nel prossimo anno. Abbiamo dato il via ad una selezione con l’Under 12 di Simone Gonini, categoria con la quale disputeremo un torneo internazionale in Turchia: i ragazzi affronteranno le migliori squadre del mondo come Chelsea, Paris Saint Germain e Real Madrid dando il via ad un percorso prestigioso che svolgeremo con più squadre. La Lazio non vince da anni il titolo regionale Under 14 e questo sarà il primo obiettivo per la formazione biancoceleste di Tommaso Rocchi”. “Il Presidente Claudio Lotito tiene molto alla Lazio Women e da giugno ingloberemo la prima squadra femminile di Serie B e faremo nascere un settore giovanile femminile proprio come quello maschile. Effettueremo delle modifiche importanti e degli open day per creare una le categorie Giovanissimi ed Esordienti mantenendo la prima squadra che, a sua volta, possa lottare per portare la Lazio in Serie A”. “In questo mercato di gennaio siamo intervenuti nella categoria 2006 anticipando i tempi per evitare di partecipare ad aste a fine stagione: la mia strategia è quella di prendere giocatori low cost con determinate caratteristiche. Solitamente non effettuo interventi radicali a gennaio, potevamo inserire qualche 2002, ma insieme ai ragazzi ed all’allenatore Fabrizio Fratini abbiamo deciso che non cambieremo molto perché siamo contenti del lavoro svolto finora, forse si aggiungerà un solo elemento. In questo modo lasceremo ai ragazzi attualmente in biancoceleste l’occasione di indossare questa maglia fino alla fine della stagione”. “Il Presidente ha mantenuto le promesse che mi aveva fatto, a Formello abbiamo già sei spogliatoi pronti all’uso dal 1° febbraio. Sempre al quartier generale biancoceleste sono pronti due campi in erba che potremo utilizzare dal prossimo mese. Dal 2019, invece, avremo a disposizione un’altra struttura per svolgere la nostra attività oltre ai due centri sportivi che già adoperiamo, sul punto di vista delle strutture siamo pronti. Gli spogliatoi di Formello sono di grande livello ed, inoltre, si stanno costruendo una palestra ed un’infermeria per le categorie che verranno ad allenarsi qui. Sono stati svolti grandi investimenti strutturalmente sul Settore Giovanile ed inoltre non mi aspettavo il rinnovo del contratto da parte della famiglia Lotito che ringrazio ed alla quale sono ancor più riconoscente. Se non ci fossero gli osservatori, difficilmente su scala regionale e nazionale potremmo arrivare per primi sui calciatori. Abbiamo un coordinatore che è legato a me ed alla Lazio da tanti anni ovvero Zazzara che collabora giornalmente con noi e con il nostro Settore giovanile per portare in biancoceleste calciatori con determinate caratteristiche”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy