• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, Nanni: “Inzaghi doveva trovare alternative”

Lazio, Nanni: “Inzaghi doveva trovare alternative”

L’ex calciatore della Lazio dello Scudetto del 1974, Franco Nanni, ha parlato del momento della squadra di Inzaghi e della corsa Champions

di redazionecittaceleste

ROMA – L’ex calciatore della Lazio dello Scudetto del 1974, Franco Nanni, ha parlato del momento della squadra di Inzaghi e della corsa Champions. Ecco cosa ha detto in merito a questi temi ai microfoni di Elle Radio, nella mattinata di oggi.

““Le ultime partite col Chievo e l’Atalanta in casa hanno dimostrato come la squadra sia in confusione. L’assenza di alcuni calciatori ha avuto un pero, ma anche certe scelte dell’allenatore non sono state il massimo. Nell’ultima partita c’era un calciatore in confusione già a fine primo tempo ma poi l’allenatore ne ha tolti altri: un modulo può funzionare e si può insistere quando funziona, ma se non ci sono soluzioni alternative bisogna trovarle. La rosa della Lazio ha valori importanti, ma qualcosa non funziona e quando c’è un problema il dottore deve trovare una cura. Anche i giocatori così perdono di convinzione.”

Sui singoli: “Ci sono giocatori come Romulo e Correa che hanno dimostrato spesso di stare bene ma non hanno giocato, Inzaghi si è dimostrato forse un po’ legato a gerarchie predefinite. Alcuni calciatori sembrano poter avere spazio solo quando ci sono giocatori infortunati e questo non è giusto. A volte la miglior difesa è l’attacco, Immobile si è ritrovato troppo solo, legato esclusivamente alle sponde di Caicedo. Oltre a Wallace ci sono giocatori come Marusic che hanno dimostrato di non essere né carne né pesce, giocano sempre i soliti. Non credo che Immobile abbia perso la forma, è troppo ossessionato dalla mancanza del gol, andando al tiro anche in situazioni inopportune. Anche qui l’allenatore dovrebbe infondere calma e tranquillità, far capire che il gol arriverà e non va ricercato con ansia.”

Sulla corsa Champions: “Il calcio è bello perché non è matematica: in questo momento per la Champions League è favorita l’Atalanta, ha qualità tecnica abbinata a una grande fisicità. Nell’Atalanta tutti giocano la palla eppure sono sempre freschi.”

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy