• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, Pioli ricorda: “Con la Lazio prima stagione eccezionale”

Lazio, Pioli ricorda: “Con la Lazio prima stagione eccezionale”

L’allenatore della Fiorentina Stefano Pioli, è tornato a parlare della sua esperienza alla Lazio.

di redazionecittaceleste

ROMA – La musica della Champions League per la Lazioè un ricordo abbastanza lontano, è dalla stagione 2007-2008 che i biancocelesti non partecipano alla massima competizione europea. L’ obbiettivo dichiarato della società è proprio la Champions che la Lazio ha sfiorato con le dita lo scorso anno, perdendo tutto nell’ultima maledetta partita contro l’Inter. In realtà avrebbe meritato di arrivare in Champions con qualche giornata di anticipo, un mancato obbiettivo a causa di sviste arbitrali clamorose, e questo è un dato oggettivo, e anche per demeriti personali. La squadra di Inzaghi ci proverà di nuovo, anche se quest’anno risulterà ancora più difficile, con il ritorno a grandi livelli dell’Inter. L’ultimo allenatore che fece risuonare la musica della Champions all’Olimpico è stato Stefano Pioli attuale allenatore della Fiorentina, anche se solo nei  preliminari poi persi contro il Bayer Leverkusen. Il tecnico di Parma ha voluto ricordare la splendida prima stagione che ha portato la Lazio al terzo posto in classifica, conquistato al cardiopalma, nell’ultima gara del campionato 2014-2015, queste le parole dell’ex tecnico biancoceleste: “Dopo una prima stagione eccezionale, per qualità del gioco e risultati, nella seconda sono cambiate alcune dinamiche e così è finita. Non ho saputo indirizzare alcune cose e poi l’eliminazione nel preliminare di Champions ha reso tutto più difficile. Peccato perché quel percorso avrebbe potuto portarci lontano”. Su come è nata l’esperienza in biancoceleste: “Un modo incredibile. Ero a Parma, in bici con Roberto, il mio migliore amico, gran tifoso della Roma. Mi chiama Lotito: mentre parlo faccio il verso dell’aquila e Roberto mi urla di non andare. Col presidente ci siamo incontrati e sono diventato il tecnico della Lazio”. La chiusura su Lotito: “Molto impegnato, attento a tutto ciò che accade a Formello

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy