• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, quanto graffiano gli artigli della “Pantera” Caicedo

Lazio, quanto graffiano gli artigli della “Pantera” Caicedo

Ancora a segno e altri tre punti per la Lazio. Caicedo comincia a essere determinante

di redazionecittaceleste

ROMA – La Lazio ha trovato un nuovo bomber. In attesa che si risvegli la grande vena realizzativa di Immobile, capace di realizzare 85 gol in 129 gare in biancoceleste, intanto ci pensa Caicedo a sbrogliare la situazione.

 

La Sampdoria cade in casa sotto i colpi della Pantera di Inzaghi. Doppietta in 19′ minuti e che doppietta. Il primo gol mettendo in mostra tutto il suo strapotere fisico. Il secondo con uno stacco da bomber vero su cross perfetto di Romulo dalla destra. L’ecuadoregno non sta solo rispondendo presente quando viene chiamato in causa. Si sta proprio caricando la Lazio sulle spalle.

ORA SÌ CHE LA PANTERA METTE PAURA  

Caicedo si è finalmente sbloccato. L’attaccante di riserva della Lazio sta diventando determinante. In un anno la trasformazione è compiuta, da punta “spuntata” a riserva di lusso. Qualche accenno di crescita già si era visto all’inizio di questa stagione. Fino a dicembre 2018 però il numero 20 aveva totalizzato solamente due gol, uno in Europa League, e uno in Serie A. Ecco il 2019 però, e la metamorfosi è servita. Ben sette gol da gennaio a oggi, tra i quali quello nel derby. Di questi sette, ben quattro consecutivi tra Udinese, Chievo e Sampdoria.

Proprio contro i blucerchiati ha dimostrato a tratti di essere altamente superiore. Esce al 65′ con numeri a dir poco importanti. Tre tiri in porta, dure reti. 18 palloni giocati e una recupero effettuato (dopo il quale è partito come un treno per segnare lo 0-1). Tanti i segnali incoraggianti dopo la sfida di Marassi per la Lazio, ma su tutti c’è sicuramente Caicedo, il vero migliore in campo della sfida. In un momento di difficoltà per Immobile non poteva esserci antidoto migliore per i biancocelesti. Ora starà a Inzaghi scegliere chi schierare contro l’Atalanta, ma la Pantera il suo colpo l’ha battuto e come.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy