• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, Savoldi su Immobile: “Io tifo per Ciro”

Giuseppe Savoldi ha detto la sua sull’esclusione di Ciro Immobile contro la Polonia ad opera di mister Mancini.

di redazionecittaceleste
Savoldi

ROMA – Perché la nazionale italiana dovrebbe fare a meno di Ciro Immobile? L’attaccante della Lazio che con la maglia biancoceleste segna gol a raffica, 41 nella scorsa stagione, numeri da scarpa d’oro, ma in nazionale non viene visto dall’ex tecnico laziale Roberto Mancini. L’allenatore di Jesi che preferisce giocare con un attacco molto leggero, composto da Insigne, Chiesa e Bernardeschi, dovrebbe ricordarsi che un calciatore come Ciro potrebbe dare un grande contributo alla nazionale italiana, che diciamo la verità non sta entusiasmando dal punto di vista del gioco. Lo strano caso di Immobile, imprescindibile trascinatore con la Lazio, ma considerato poco in nazionale ha suscitato non poche polemiche, soprattutto dagli addetti ai lavori. A questo proposito è intervenuto l’ex calciatore del Napoli Giuseppe Savoldi ai microfoni di Radio Incontro Olimpia, a difesa di Ciro: “Mancini sta facendo bene alla guida della nazionale azzurra, il lavoro ed ora anche i risultati lo stanno premiando. Tuttavia posso serenamente affermare che non mi sono piaciute le dichiarazioni del nostro Commissario Tecnico che poteva e doveva evitare, riguardanti la mancanza di un centravanti vero nella sua lista dei convocati, quando invece hai il capocannoniere delle serie A a tua disposizione. Guardando quanto accaduto ad Immobile in Polonia ho rivisto il mio passato con la divisa dell’Italia, quando i selezionatori, in primis Bearzot, preferivano puntare sul singolo giocatore o ancora di più sui blocchi di calciatori che militavano nella grandi squadre del Nord anzichè sul sottoscritto. Certo è che ai miei tempi vi era una nutrita ed agguerrita concorrenza in attacco, fattore che adesso nemmeno si verifica data la penuria di punte importanti nostrane”. “Purtroppo è duro, antipatico e forse anche impopolare affermarlo, ma se Immobile indossasse una maglia diversa da quella della Lazio avrebbe un “peso” differente all’interno del gruppo tricolore… Io tifo per Ciro, sono un suo fan nonchè sostenitore, il bomber laziale sa che non si deve abbattere e non deve mai mollare, continuando a fare quello che gli riesce meglio, ovvero segnare…”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy