• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Correa: “Aspetto il mio momento e rispetto le scelte del mister”

Correa: “Aspetto il mio momento e rispetto le scelte del mister”

Joaquin Correa prepara la sfida contro il Marsiglia. Ecco quanto dichiarato dal giocatore argentino

di redazionecittaceleste
Joaquin Correa, trequartista della Lazio.

ROMA – Joaquin Correa prepara la sfida contro il Marsiglia. Ecco quanto dichiarato dal giocatore argentino in conferenza,

E’ arrivato il tuo momento? Un bilancio fino adesso…

Da quando sono arrivato penso che mi hanno fatto sentire da subito importante. I miei compagni sono veramente forti, abbiamo una rosa lunga e tanti giocatori. Sapevo che c’era tutta questa qualità e quindi concorrenza.

Rendi di più a partita in corso?

C’è sicuramente tanta voglia di giocare sempre e da subito, però io sono qui per dare il massimo. Mi faccio trovare sempre pronto. Quando entro dalla panchina cerco di fare la differenza, stessa cosa quando gioco da titolare. Aspetto il mio momento, di giocare di più. Tutti vogliamo giocare. Siamo tanti e tutti vogliamo giocare. Continuo a lavorare in maniera concentrata.

Espulsione esagerata? 

La delusione per l’espulsione a Francoforte è già passata. Noi vogliamo vincere. Noi vogliamo essere protagonisti della partita. Pensiamo a vincere domani e poi a domenica.

Sei l’arma della Lazio pur partendo dalla panchina?

Non so come era prima, so che c’erano anche altri giocatori. Il mister deve fare delle scelte, lo capisco. Non so qual è il mio ruolo. Io devo avere pazienza e fare sempre bene. Quando ho l’opportunità di giocare, lo faccio con l’impegno massimo e mi faccio trovare pronto.

Il mister ti utilizza da attaccante esterno: ti piace questo ruolo?

Un paio di partite le ho giocate da esterno o da seconda punta. A Siviglia ho giocato a destra, ma anche a sinistra o dietro le punte. Comunque sì, la posizione che prediligo è da seconda punta.

Partita contro il Marsiglia: rivedi Ocampos.

Lo conosco dai tempi delle Nazionali giovanili. Quello della Nazionale è un sogno a cui penso, per tornare presto importante per il mio paese. Devo cercare di fare il massimo, di dare tutto a questa società e a questi tifosi che mi danno grande fiducia.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy