• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Mauri: “Devo molto all’Udinese, Lazio obbligata a vincere”

Mauri: “Devo molto all’Udinese, Lazio obbligata a vincere”

Il doppio ex di Lazio e Udinese, Stefano Mauri, ha parlato della partita di questa sera che vedrà le due compagini affrontarsi allo stadio Olimpico

di redazionecittaceleste
Stefano Mauri, ex capitano della LazioStefano Mauri, ex capitano della Lazio

ROMA – Il doppio ex di Lazio e Udinese, Stefano Mauri, ha parlato della partita di questa sera che vedrà le due compagini affrontarsi allo stadio Olimpico.

Queste le sue parole a Radio Sei: “ Con l’Udinese sono stati 18 mesi, ho giocato anche in Champions e ai friulani e alla città devo molto. In questi giorni abbiamo parlato poco della gara di domani pensando alla gara col Milan. Inzaghi fa bene a pensare al match con i friulani e col Chievo, nei prossimi due turni la Lazio può tornare in corsa, facendo sei punti Lulic&Co sarebbero molto vicini al quarto posto. Andando verso la fine della stagione le gare si fanno più complicate, tolta la Juve tutte hanno un obiettivo e per questo la Lazio deve crederci anche se non tutto è nelle sue mani facendo più punti possibili e tirare le somme alla fine. La rabbia per quanto accaduto? Purtroppo come l’anno scorso ci sono stati sì diversi episodi contrari ma bisogna essere bravi a canalizzare la rabbia senza eccedere e andare sopra le righe. Con l’Udinese a prescindere da chi giocherà bisogna vincere, anche giocando male perché conta solo il risultato. Udinese col 3-5-2, modulo che crea problemi ai capitolini? La Lazio deve partire forte per cercare il gol subito perché col passare dei minuti fa fatica a trovare la rete e non ha giocatori che cambiano la gara dalla panchina, non ce la facesse dovrebbe comunque avere pazienza perché l’Udinese negli spazi si trova a suo agio avendo molti giocatori di gamba. Penso che gli inserimenti di Parolo potrebbero essere decisivi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy