• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Tanti auguri a Marchetti, il portiere dimenticato

Tanti auguri a Marchetti, il portiere dimenticato

di redazionecittaceleste
Marchetti

ROMA – Oggi Federico Marchetti compie 35 anni, ma del portiere non c’è più traccia, tanto che l’anniversario è stato eliminato sia dalla storia della Lazio sia su LazioWiki, il Wikipedia biancoceleste,  ma nonostante sia stato messo fuori rosa, la Lazio, tramite il suo sito ufficiale, intorno alle 11.30 ha fatto gli auguri a Federico.

Ma che fine ha fatto Federico ? Si allena tutti i giorni a Formello, percepisce lo stipendio, ma il campo non lo vede da molto e chissà se lo rivedrà. Il problema è che in casa Lazio non sostituto di Strakosha, o meglio Vargic non fornisce le garanzie tecniche tanto da essere escluso dalla lista Uefa. Nessuno dei frequentatori del Centro Sportivo chiede e  tanto meno nessuno dei dirigenti parla del dimenticato Federico. L’unica domanda che i tifosi si pongono è: a che serve mettere fuori rosa un giocatore, pagarlo fino alla fine contratto? Anche perché Marchetti percepisce 2,5 milioni di euro all’anno, soldi che sarebbero potuti essere reinvestiti.  Se ci fosse stato un secondo portiere più affidabile, affidare la porta a Strakosha senza mettergli alle spalle la forte presenza di Marchetti. Quindi perché Federico è fuori rosa ? C’è chi dice che sia una ritorsione perché il portiere nel 2016, quando vestiva la maglia degli Azzurri, avrebbe fatto dichiarazioni su Lotito. Ma allora staremmo di fronte a un caso di mobbing e l’ex numero 1 avrebbe potuto citare in giudizio la società e ottenere lo svincolo, ma evidentemente così non è. Atri sostengono che si tratti di una punizione perché Marchetti avrebbe avuto comportamenti non da atleta. Ipotesi valida, ma perché allora non sono state applicate le sanzioni, che prevedono il taglio dell’ingaggio del 30%,  che sono previste dalla società ? Ai posteri l’ardua sentenza.                                                                                                                                                  L’ultima presenza di Marchetti risale a febbraio 2017 (Pescara-Lazio 2 a 6), poi a cominciare dalla partita successiva (Lazio-Milan) Strakosha è diventato titolare inamovibile, aiutato anche sia dall’infortunio e dall’operazione al ginocchio dell’ex numero 1 sia dal suo lungo recupero fuori gruppo. A luglio, Marchetti lascerà la Lazio da svincolato senza portare un profitto economico alla società, svuoterà il suo armadietto e a Formello nessuno se ne accorgerà che Federico ha lasciato la squadra.  A noi non ci resta che augurargli tanti auguri !

SEGUICI SU FACEBOOK!

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

LA LAZIO PARTE ALLA VOLTA DI NAPOLI

CUTRONE “L’HO PRESA DI MANO”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy