• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

L’AVVERSARIO: la SPAL di Semplici e la voglia di bis all’Olimpico

L’AVVERSARIO: la SPAL di Semplici e la voglia di bis all’Olimpico

Alle 12:30 il fischio d’inizio del match Lazio-Spal

di redazionecittaceleste

ROMA- Alle 12:30, oggi, 4 novembre, allo Stadio Olimpico, arriva la Spal di Leonardo Semplici. La stessa squadra che solo due giornate fa ha espugnato qui la Roma, tornando a casa con un netto 2 a 0. Il club di Ferrara in queste 10 giornate di campionato ha collezionato 12 punti. Insieme alla Lazio, è l’unica squadra che in serie A non ha ancora mai pareggiato. Conta, infatti, 4 vittorie e 6 sconfitte sul tabellino.

La Spal arriva a Roma con la consapevolezza della grandezza e della forza della squadra di Simone Inzaghi: “La Lazio è una formazione forte, di grande valore e piena di campioni”, ha dichiarato Leonardo Semplici in conferenza. Ma anche con: “Voglia di riservare alla Lazio lo stesso trattamento che abbiamo riservato alla Roma due settimane fa“, per usare le parole del presidente del club spallino, Mattioli.

In totale, le due squadre si sono affrontate 28 volte. La Lazio conta 11 vittorie, 9 sconfitte e 8 pareggi. I biancocelesti hanno segnato 44 volte, i ferraresi 34. L’ultimo match tra le due compagini è quello disputato in casa della Spal, il 6 gennaio della scorsa stagione. Gara che finì con un 5 a 2 netto: gol di Luis Alberto e poker di Ciro Immobile. Il risultato più frequente è lo 0 a 0. L’ultima vittoria della Lazio all’Olimpico, contro la Spal, risale al 1960 quando i biancocelesti si imposero per 4 a 0. Poi, solo pareggi: nella scorsa stagione, nel 1966/67, nel 1965/66 e nel 1963/64.

Entrambe le squadre arrivano da una sconfitta per 3 a 0: la Lazio contro l’Inter, la Spal contro il Frosinone. La Spal arriva oggi all’Olimpico con voglia di riscatto.

La probabile formazione di Leonardo Semplici: Vanja Milinkovic, fratello di Sergej, torna a difendere i pali dopo la squalifica nel match contro la Roma. In difesa, probabilmente Bonifazi prenderà il posto di Cionek. A centrocampo sarà Valdifiori in cabina di regia, ai suoi lati Missiroli ed Everton Luiz. In attacco Petagna verrà accompagnato da Antenucci, con Paloschi seduto in panchina.

PROBABILE FORMAZIONE – (3-5-2): V.Milinkovic; Bonifazi, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Valdifiori, Everton Luiz, Fares; Antenucci, Petagna. All.: Semplici

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy