Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

FORMELLO – Partitella e assist per Immobile. Gestiti Acerbi, Milinkovic e Pedro

ROME, ITALY - OCTOBER 20: Ciro Immobile and Danile Akpa Akproof SS Lazio  during the SS Lazio training session at the Formello sport centre on October 20, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

Allenamento di ripresa per la Lazio

redazionecittaceleste

A due giorni dalla sconfitta contro la Juventus la Lazio è tornata in campo. Appuntamento dalle ore 15:00 sul secondo campo di Formello per cominciare a preparare il prossimo impegno. I ritmi saranno anche infernali, ma i biancocelesti dovranno resettare il ko dell’Olimpico per dare il massimo in vista di un altro obiettivo, questo a breve termine. Si tratta del passaggio del girone di Europa League.

Con un risultato positivo in Russia contro la Lokomotiv Mosca la Lazio metterebbe una seria ipoteca su uno dei due primi posti del gruppo E. Mister Sarri è stato chiaro dopo la sfida di sabato: “Difficile giocare ogni tre giorni in queste condizioni”. Eppure gli impegni incombono, perciò fin da oggi il Comandante ha gestito un allenamento con i russi nel mirino, ma non ancora tattico.

Seduta differente per due gruppi. I titolari contro la Juve hanno svolto un’attivazione a parte, mentre per tutti gli altri lavoro di forza, poi tiri in porta e partitella. Durante quest’ultima, alle riserve è stato aggregato anche Immobile (prima aggregato con i titolari di sabato). Nel pomeriggio per il capitano anche un assist per Raul Moro nella sfida a campo ridotto tra arancioni e celesti. Il bomber scalpita per rientrare al 100%. La sensazione è che ci siamo quasi. Acciacchi superati anche per Cataldi e Felipe Anderson.

ASSENTI – Ancora positivo al Covid Marusic. “Adam fisicamente sta bene e stamattina ha ripetuto il test molecolare. Siamo in attesa della nagativizzazione”, queste le dichiarazioni del prof Rodia. Sarri dovrà perciò aspettare almeno il risultato di domani. Niente allenamento questo pomeriggio neanche per Acerbi, Milinkovic e Pedro. Per tutti e tre non dovrebbe trattarsi di nulla di grave. Semplice gestione delle forze.