Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, Radu a Milano per aiutare Inzaghi a gestire lo spogliatoio

Radu e Inzaghi

Simone Inzaghi vorrebbe che Stefan Radu lasciasse la Lazio per seguirlo a Milano ed aiutarlo con lo spogliatoio

redazionecittaceleste

Secondo la Gazzetta dello Sport, lo spostamento di Simone Inzaghi da Roma verso Milano potrebbe ribaltare totalmente lo spogliatoio biancoceleste. Insieme a lui, anche alcuni membri carismatici della Lazio sarebbero in procinto di fare le valigie per dirigersi verso il capoluogo lombardo. Tra i diversi nomi indicati come fedelissimi del tecnico, attualmente ancora sotto contratto con i biancocelesti, c'è anche quello di Stefan Radu. Il romeno, proprio come il suo allenatore, è in scadenza di contratto e starebbe pensando di iniziare una nuova avventura. Per Inzaghi il salto di qualità sarà importante e avrà qualcuno che lo aiuti ad entrare nel miglior modo possibile nell'ambiente meneghino. Già qualche anno fa la dirigenza capitolina e l'ex calciatore dello Steaua Bucarest sembravano al capolinea. Tuttavia un ripensamento rocambolesco, forse dovuto anche dalla volontà del mister nato a Piacenza, ha prolungato la carriera di Radu con la maglia della Lazio. Uno dei meriti di Inzaghi è stato certamente quello di essere riuscito a tirare fuori il meglio da giocatori che, senza di lui, avrebbero una fase calante prematura. Le migliori stagioni della sua carriera Radu le deve anche al suo allenatore.

 Notizie Lazio: Stefan Radu

I senatori in scadenza

Tra gli altri senatori vicinissimi all'addio, ci sono Senad Lulic e Marco Parolo. Il capitano e storico mattatore della finale di Coppa Italia del 26 maggio 2013 dove la Lazio batté la Roma aggiudicandosi il trofeo di fronte ai rivali, vorrebbe rimanere ma non ha ricevuto alcun tipo di offerta. A questo punto si fa sempre più difficile pensare che prolungherà il suo periodo nella Capitale. L'ipotesi di un eventuale ritorno in Svizzera è sempre più concreto. Discorso diverso per il centrocampista. Nonostante sia nella stessa situazione del proprio compagno di squadra, al momento non risultano offerte concrete per il calciatore nato a Gallarate. Senza dubbio Marco Parolo è stato il vero allenatore in campo della gestione firmata Simone Inzaghi.