Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, Lazzari infortunio al polpaccio: sfida con la Salernitana a rischio

Lazzari

In casa biancoceleste destano preoccupazioni le condizioni del terzino: ancora sfortunato in ottica Azzurra. E alla ripresa arrivano le big

redazionecittaceleste

C’è apprensione in casa Lazio dopo la partita contro il Marsiglia per le condizioni diManuel Lazzari. Sarri manda in campo il neo papà dopo il riposo concesso a Bergamo e dalla sua fascia arrivano i primi timidi tentativi dei biancocelesti. Al 24’, però, arriva la beffa. Le telecamere inquadrano Lazzari a terra che, preoccupato, si tocca il polpaccio sinistro. Il verdetto dello staff medico è immediato: cambio obbligato, con Marusic che prende il posto del’Azzurro. Che, nelle prossime ore, sarà sottoposto ai consueti esami strumentali per determinare i tempi di recupero

 Marsiglia-Lazio

Difficile, in ogni caso, ipotizzare un suo utilizzo già domenica, quando allo stadio Olimpico arriverà la Salernitana. Quanto meno auspicabile, invece, recuperarlo per i prossimi impegni dei ragazzi di Sarri. Al ritorno dalla terza sosta per le nazionali della stagione, infatti, per la Lazio arriveranno tre impegni fondamentali nel giro di sette giorni. Ancora una volta il ritorno in campo sarà contro una big: sabato 20 novembre all’Olimpico la Lazio ospiterà infatti i bianconeri di Allegri. Poi, il giovedì seguente, arriverà la trasferta proibitiva - a livello di temperature - di Mosca, che diventa fondamentale per il futuro in Europa League. E, infine, nel posticipo serale di domenica 28 i biancocelesti voleranno a Napoli per affrontare l’attuale capolista. Provare a recuperare Lazzari, diagnosi permettendo, diventa quasi un imperativo.

Quel che è certo è che ancora una volta non è molto fortunato il terzino biancoceleste. Ancora una volta, infatti, Lazzari sarà infatti costretto a saltare ancora la Nazionale. A onor del vero, non c’erano certezze sulla convocazione, ma soltanto possibilità ma rimane in ogni caso la sfortuna. Dopo l’infortunio di fine agosto contro lo Spezia e dopo il forfait di maggio per motivi personali, arriva ancora uno stop alle porte della pausa per le nazionali. E il Mondiale in Qatar, intanto, si avvicina sempre di più.