Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, Immobile oggi prova in campo. E svela un retroscena post Midtjylland

Sarri e Immobile
Il capitano biancoceleste ha ricevuto segnali positivi dagli ultimi controlli. Oggi proverà in campo, intanto Ciro rivela un suo intervento

redazionecittaceleste

Nessuna volontà di alzare bandiera bianca. Non la aveva in Nazionale, figuriamoci ora che può tornare a calcare i campi di Formello. Ciro Immobile era presente ieri alla conferenza sulla Partita per la Pace e ha parlato tra le altre cose del caos mediatico montato sulla sua assenza in Azzurro. “Situazione al limite, vorrei giocare e mi sento bene ma è un po’ pericoloso. Si sa come sono i medici”, questo il concetto espresso dal capitano della Lazio. Poi però ci sono stati gli esami e Ciro Immobile è tornato a parlare, questa volta ai microfoni di Sky, durante un evento per uno sponsor. “Se giocherò? Io vorrei esserci, ma i dottori sono sempre restii. Se non ci sono rischi grandi vorrei giocare”. Attesa per il verdetto: oggi Ciro è atteso in campo per un test: alle sue sensazioni, a Sarri e allo staff medico il compito di decidere.

Immobile

Intanto, Immobile ha svelato anche un retroscena sui fatti avvenuti dopo la disastrosa trasferta in Danimarca. Sarri in conferenza stampa aveva parlato di “germi” dentro lo spogliatoio, frase forse troppo in fretta strumentalizzata. E ci ha pensato allora proprio Ciro Immobile a fare chiarezza e soprattutto a fare da mediatore tra il mister e lo spogliatoio della Lazio. “Dopo la Danimarca ho parlato con la squadra per spiegare ciò che intendeva il mister, aveva bisogno di un aiuto. Il germe sono i cali, la poca continuità, chi è emotivamente debole viene colpito di più. Però il calcio ti dà modo di riscattarti e noi a Cremona lo abbiamo dimostrato anche se la parola riscatto non piace a Sarri”. Capitano e mediatore. Sulle parole in Nazionale sullo Scudetto: “È la voglia di migliorarsi. Ho ancora tanti traguardi da raggiungere”. La Lazio, con lui, spera di poterlo fare il prima possibile.