news

Lazio, Immobile scalda i motori: nel mirino i nerazzurri

Ciro Immobile

Ciro Immobile ci sarà, l'attaccante della Lazio è recuperato e contro i nerazzurri occuperà il centro del tridente offensivo

redazionecittaceleste

Domani a partire dalle 18:00 la Lazio scenderà nuovamente in campo, per la prima volta dopo la sosta, e lo farà in una gara tutta speciale: quella contro l'ex Simone Inzaghi. Il bomber dei biancocelesti, Ciro Immobile, ha fatto di tutto per tornare in forma dopo aver fatto i conti con una condizione fisica precaria, addirittura saltare le sfide della Nazionale. Per questo durante l'ottava giornata di campionato il capitano non mancherà. Anche perché 'attaccante partenopeo ha tutte le intenzioni di migliorare il proprio score con i nerazzurri visto che in 16 sfide complessive contro di loro, con le maglie di Lazio, Torino e Genoa, ha messo a segno appena 4 marcature totali. L'ultima, tra l'altro, due anni fa. Un bottino decisamente troppo esiguo per un centravanti con il suo potenziale.

 Immobile contro l'Internazionale

Al centro del tridente

Naturalmente il numero 17 dei capitolini non farà reparto da solo, ma in questa nuova avventura continuerà continuerà ad agire al centro del tridente. Ai suoi lati, sperando che possano soprattutto rifornirlo di palloni letali, mister Maurizio Sarri opterà ancora una volta per Felipe Anderson e Pedro. Con Mattia Zaccagni, anche lui recuperato, a disposizione qualora dovesse essercene il bisogno. Oltre al loro, sarà fondamentale l'apporto che avrà Luis Alberto. Certo è che giocare contro un tecnico che fino a pochi mesi fa è stato per molti di loro un fratello maggiore, non sarà facile.

Dubbi per i rivali

Per quanto riguarda la sponda nerazzurra, se da una parte c'è la certezza della presenza del bomber, dall'altra i dubbi non mancano. Soprattutto in attacco dove, al momento, l'unico certo della titolarità è Edin Dzeko. Per l'occasione, però, l'ex giallorosso potrebbe avere al suo fianco un compagno di reparto inedito. Stando a quanto si apprende dall'edizione odierna del Corriere dello Sport, l'allenatore piacentino starebbe pensando di schierare uno tra Hakan Calhaoglu e Ivan Perisic seconda punta. Una mossa azzardata ma sicuramente curiosa.