Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, niente più prestiti alla Salernitana? Parla l’avvocato Gentile

Lotito e Tare

La cessione della Salernitana da parte di Claudio Lotito potrebbe segnare la fine di un'epoca in casa Lazio

redazionecittaceleste

L'avvocato della Lazio, Gian Michele Gentile, è da poco intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo per dire la sua sulla vicenda legata tra Claudio Lotito e la Salernitana. Il presidente del club capitolino e di quello campano, dopo la promozione in Serie A dei granata, si è mosso con lo scopo di cedere la società militante, almeno fino a poco fa, in Serie B. Tuttavia, senza trovare alcun acquirente. Per evitare qualsiasi conflitto d'interesse tra i due club, la FIGC ha autorizzato l'entrata in scena di un trust: una figura garante che gestirà gli affari della Salernitana al posto dell'imprenditore romano. Il legale del club biancoceleste, ha fatto il punto su alcune questioni:

 Salernitana di Lotito

La vicenda

"Il trust ha rispettato i paletti che la FIGC ha imposto. Ogni ingerenza legata a Lotito e Mezzaroma è stata così evitata. Il trust è stato autorizzata dalla Banca d'Italia e, in più, ci sono due guardiani che come tali non hanno alcun tipo di potere. Ora c'è una nuova amministrazione in società. Insieme ad essa, i soci rappresentati dal trust. Il vecchio amministratore si dimetterà così come i suoi soci. Sono stati versati dei soldi insieme al trust ed ora ci sarà questa nuova gestione societaria che durerà sei mesi. Dopodiché la Salernitana verrà ceduta. Il trust dovrà fare una valutazione, in termini economici, della società. Stabilendo così il valore delle quote sociali. Far rimanere la Salernitana invenduta non giova a nessuno. Lotito non può intervenire".

Lo scenario futuro

"Chi ha cercato di acquisire il titolo della Salernitana, ha provato a farlo solo per speculazione. L'unico rapporto consentito con la vecchia proprietà riguarderà il prestito dei giocatori. Ci ha pensato Gravina ad autorizzare il tutto. La Salernitana potrà quindi acquistare i giocatori dalla Lazio. Tuttavia, si cercherà di evitare qualsiasi tipo di contatto tra la proprietà della Lazio e la nuova gestione della Salernitana. Sarà il trust a decidere le sorti dell'allenatore e della dirigenza. Solo chi a gennaio comprerà la società campana avrà diritto di decidere se approvare la gestione o se cambiarla".