Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, Parolo: “Può nascere un ciclo vincente ma servono i calciatori”

Lazio, Parolo: “Può nascere un ciclo vincente ma servono i calciatori”

Maurizio Sarri ha bisogno di una mano dal mercato per raggiungere i suoi obiettivi. Parola dell'ex Lazio Marco Parolo

redazionecittaceleste

Tempo di campionato per la Lazio che tra poco chiuderà la quindicesima giornata di Serie A e lo farà in casa sfidando l'Udinese di mister Luca Gotti. Prima del fischio d'inizio, l'ex biancoceleste Marco Parolo, diventato opinionista per DAZN una volta aver appeso gli scarpini al chiodo, ha detto la sua sui capitolini. Maurizio Sarri è arrivato al club per dare la svolta e per iniziare un nuovo ciclo. Tuttavia, per aiutare il mister in questo progetto, c'è bisogno che la società faccia uno sforzo per consegnare nelle mani del tecnico una rosa all'altezza. Il mercato è alle porte e sono perciò attesi rinforzi. Parola di uno che l'ambiente capitolino lo ha conosciuto quasi alla perfezione:

 Immobile contro l'Udinese

Sarri ha bisogno di rinforzi

"Dopo una sconfitta come quella di Napoli bisogna trovare la forza di ripartire. Mi aspetto una Lazio con la voglia di avere in mano il pallino del gioco. Non sarà facile eliminare le scorie perché non è stata l'unica caduta per i biancocelesti. Anche Sarri ha ammesso che c'è qualche campanello d'allarme. Oggi servirà una prova di carattere da parte degli uomini a disposizione del mister. La formazione è una conferma delle sue parole. Vuole dare seguito a quanto detto in conferenza stampa. Bisogna costruire un ciclo vincendo ma bisognerà comprare i giocare utili e funzionali. Al momento Sarri ne considera 12 o 13. Deve fidarsi dei suoi per imporre il proprio gioco".

Mentalità alla Pedro

"Da Felipe Anderson mi aspetto la giocata, ma anche che possa spegnersi e riaccendersi. Deve essere bravo il mister a punzecchiarlo per farlo reagire. Al club manca una forte mentalità e non è una cosa che acquisisci da un momento all'altro. Ci vogliono più calciatori come Pedro, con un curriculum internazionale. A Sarri servono pedine del genere. Le sconfitte indicano che c'è un problema mentale".